Yver Rocher: come diventare consigliere di bellezza

Ecco come diventare Consigliere di bellezza Yves Rocher, questo lavoro permette di trasformare l'interesse per i prodotti di bellezza naturali e la cosmetica vegetale in un lavoro divertente e dinamico. Vediamo come funziona e dove inviare il curriculum vitae.

Yves Rocher è una catena di negozi francesi fondatrice della Cosmétique Végétale. I loro prodotti di bellezza basati su fiori e piante sono conosciuti e venduti in tutto il mondo. Oltre ai negozi seguiti da diverse figure professionali affianca un servizio di consulenza e vendita diretta gestita dalle consigliere di bellezza. Nella pagina dedicata al cliente possiamo vedere come chi vuole acquistare i prodotti Yves Rocher France può contattare la propria consigliera tramite un form apposito e può anche decidere, inviando il curriculum vitae di iniziare ad intraprendere questa carriera.

Come diventare consigliere di bellezza Yver Rocher

Il cliente tramite la consigliera di bellezza può conoscere e provare i prodotti Yves Rocher e dopo pochi giorni ottenere i prodotti ordinati grazie all’assistenza di questa figura professionale inserita in un contesto di formazione e crescita continua, si viene seguita da un team formato da capi gruppo e responsabili di zona che assistono la crescita e l’attività. Nella pagina “lavora con noi” vediamo elencate alcune delle caratteristiche professionali richieste per lavorare in Yves Rocher che possono essere indicate anche per il compito di consigliera e sono:

  • interesse per la cosmetica vegetale;
  • avere a cuore i clienti,
  • atteggiamento positivo, energia ed empatia per capire i bisogni e l’interesse del cliente;
  • saper lavorare in squadra.

La candidatura si invia attraverso un form presente nel sito ufficiale dedicato alla vendita diretta. Appena inseriti i dati e inserito l’invio verrà spedita una mail di risposta e dovrete attendere che la società vi chiami per inserirvi nella squadra. La vendita diretta accorcia i tempi tra cliente e azienda nella vendita dei prodotti, viene usata da molte società importanti compresa Yves Rocher France che in Italia ha sviluppato una solida rete di negozi nelle principali città italiane.

Cosa fa e come guadagna la consigliera di bellezza

La consigliera di bellezza porta i prodotti direttamente dei clienti che possono anche essere amiche o vicine di casa interessate, colleghe di lavoro o universitarie. Il suo compito è quello di divulgare il marchio e far conoscere i prodotti certificati diffondendo la cultura della bellezza e dello star bene. Yves Rocher spiega che non richiede investimento iniziale ed esperienza specifica, il lavoro come Consigliera di bellezza può iniziare anche contattando un capogruppo o un altro consigliere che spesso mettono annunci di ricerca per le loro squadre. Non è un lavoro semplice anche se ha molta flessibilità, è dinamico e richiede energia e capacità di costruire un buon dialogo sia con i clienti che con capi gruppi e altre consigliere o consiglieri,il lavoro è aperto anche agli uomini. Non viene indicato uno stipendio fisso, le consigliere di bellezza raccontano percentuali di guadagno sui prodotti venduti e gli ordini effettuati. Si ricevono periodicamente dei pacchetti seguiti da dei cataloghi, all’interno di questo ordine specifico per la consigliera troverete campioni di prova sia per voi che per le cliente, l’obiettivo è di conoscere in prima persona i prodotti per poi rivenderli.

I prodotti Yves Rocher

La garanzia di Yves Rocher è il nome e il lavoro che c’è dietro certificato e scientifico: 700 prodotti cosmetici compresi supporti alimentari basati sui principi attivi vegetali, studiati e brevettati. Yves Rocher da importanza al coltivatore, al produttore e al distributori per garantire un buon rapporto qualità prezzo. Il tutto viene supportato dalla ricerca, Cosmétique Vegetale significa 150 ricercatori esperti che studiano la pianta e l’assimilazione della pelle.

Iole Di Cristofalo
Web Writer professionista e blog reporter. Mi occupo di scrittura creativa e professionale dal 2010. Ho seguito corsi di giornalismo e webcopy. Allieva LUA, Libera Università Autobiografia, per il corso di Giornalismo biografico. Ho partecipato a Workshop narrativi dedicati allo Storytelling auto e biografico. Dog sitter professionista come secondo lavoro e educatrice cinofila per hobby (sto studiando per diventarlo davvero ;) )
Potrebbero interessarti anche