Siberia, incendio al centro commerciale: 64 il numero delle vittime.

Kemerovo (Siberia) Un incendio è divampato alle ore 11 di domenica 25 marzo in un grande centro commerciale, sono morte almeno 64 persone delle quali 41 sarebbero bambini. Succede a Kemerovo, città industriale nella regione russa della Siberia, all’interno del grande shopping mall ‘Zimnyaya Vishnya‘ (Ciliegia d’inverno). Zimnyaya Vishnya è un complesso di 23.000 metri quadrati,  con 250 posti macchina, negozi, ristoranti, una sala cinematografica, sala bowling un’area per i bambini e uno zoo. Le fiamme, dopo diverse ore, sono state domate, hanno fatto sapere i vigili del fuoco.

Parla il vicegovernatore

Secondo Vladimir Chernov, vice governatore della regione di Kemerovo,  il violento incendio potrebbe essere stato provocato da un bambino che aveva con sé un accendino. Chernov ha affermato che le fiamme si sono sviluppate nella sala per i bambini  attrezzata tra l’altro con una ‘vasca’ con trampolino piena di gommapiuma che “ha preso fuoco come polvere da sparo“. Il centro commerciale è severamente danneggiato: una parte del tetto e alcuni piani sono parzialmente crollati. Su Twitter circolano alcuni video che mostrano come molte persone per sfuggire alle fiamme in preda al panico si siano buttate dalla finestre.

Loading...