Agguato in Puglia: ucciso anche un bambino di tre anni

STRAGE PALAGIANO

Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ha inviato 60 uomini delle forze armate tra poliziotti e carabinieri, dopo l’agguato accaduto ieri sera verso le 21,30 sulla statale 106 jonica, Taranto-Reggio Calabria allo svincolo per Palagiano.

Il triplice omicidio nel tarantino feroce agguato, ha lasciato tutti sgomenti.

La strage mafiosa è avvenuta, nonostante a bordo dell’auto una Matiz rossa ci fossero tre bambini, sotto la raffica di oltre venti colpi di arma calibro 9; sono morti Cosimo Orlando, di 43 anni, con precedenti penali, in semiliberta’, la compagna Carla Maria Fornari, di 31 anni, che era alla guida dell’auto, e il bambino di 4 anni in quel momento in braccio all’uomo. Sul sedile posteriore c’erano altri due bambini, di 6 e di 7 anni, rimasti fortunatamente illesi. I 3 bambini erano figli della donna, avuti da una precedente relazione,vedova di un pregiudicato ucciso nel maggio 2011 a Palagiano.

I killer hanno assassinato l’uomo,  pur sapendo che a bordo della vettura c’erano i tre bambini, numerosi i posti di blocco.

Potrebbero interessarti anche