Ancona, smascherata una setta del macrobiotico

Nella foto, una delle vittime, arrivata a pesare 35 kg.

Mario Pianesi, guru dell’alimentazione macrobiotica, è finito nei guai, grazie ad un’indagine condotta dalla Polizia di Stato di Ancona e Forlì e coordinata dalla DDA. L’accusa, per il noto imprenditore ed altri 4 indagati, è di associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù, maltrattamenti, lesioni aggravate ed evasione fiscale.
Le indagini, partite nel 2003, dopo la denuncia di uno degli adepti, ha portato allo smantellamento di una vera e propria congregazione, i cui affiliati erano costretti a seguire diete ferree e a fare ingenti donazioni di denaro alla setta.
Le vittime, persuase a lasciare il lavoro e a rinnegare la loro vita precedente, erano, per lo più, persone emotivamente fragili e facili da raggirare, che venivano sfruttate come sguatteri e camerieri nei vari negozi e ristoranti dell’associazione.

Potrebbero interessarti anche