Animali congelati trasformati in gioielli o decorazioni per abat-jour

Una donna newyorkese, Emily Ulceus, ha il congelatore di casa pieno di carcasse di animali che trasforma abilmente in elementi di adorno e paralumi per la casa.

La 40enne Emily Ulceus trasforma carcasse di animali di vario genere in complementi d’arredo per la casa, come abat-jour ad esempio, oppure gioielli e altri elementi decorativi.

Li trasforma in “arte, pezzi unici che vendo online” così ne parla l’artista.

- Advertisement -

Il prezzo delle sue creazioni oscilla tra i 25 dollari e i 500 dollari e il business sta procedendo bene, infatti, la donna ha dichiarato di avere già ricevuto molte recensioni positive a 5 stelle da parte dei suoi clienti.

Sul suo profilo instagram potete vedere le sue incredibili creazioni.

- Advertisement -

Nel suo curriculum professionale c’è il lavoro svolto in passato presso un centro di ricerca scientifica. Si occupava di dissezionare ed analizzare i corpi degli animali senza vita che giungevano al laboratorio.

Quindi, in questo modo si spiegano le sue competenze in fatto di ‘conservazione’ e ‘lavorazione’ delle carcasse con cui oggi realizza gioielli, suppellettili e lampade.

- Advertisement -

Emily ha dichiarato di seguire la tecnica classica per effettuare la tassidermia degli animali, ossia la cosiddetta impagliatura che consiste nell’imbottitura del corpo dell’animale.

L’artista ha risposto a chi gli ha fatto notare la ‘particolarità’ del suo artigianato che la maggior parte di queste carcasse rimarrebbero inutilizzate a tempo indeterminato giacendo dimenticate all’interno di congelatori di laboratori. Inoltre, ha aggiunto che il suo utilizzo onora queste creature morte e, in un certo senso, gli dà nuova vita.

Emily sostiene che anche questa è una forma di spreco che è giusto limitare.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.