In esclusiva su RaiPlay “Percoco – il primo Mostro d’Italia”

Percoco - il primo Mostro d’Italia, film scritto e diretto da Pierluigi Ferrandini sarà da sabato 25 maggio in esclusiva su RaiPlay per l’appuntamento ‘Sabato Cinema’ che RaiPlay dedica ai migliori titoli del panorama nazionale e internazionale. 

Percoco – il primo Mostro d’Italia, film scritto e diretto da Pierluigi Ferrandini sarà da sabato 25 maggio in esclusiva su RaiPlay per l’appuntamento ‘Sabato Cinema’ che RaiPlay dedica ai migliori titoli del panorama nazionale e internazionale.  

Nella notte tra il 26 e il 27 Maggio 1956,

in una Bari agli albori del boom economico, Franco Percoco, proveniente da una famiglia piccolo-borghese, compie la prima strage familiare nella storia d’Italia del Novecento, uccidendo con un coltello da cucina i genitori e il fratello minore e convivendo per dieci giorni con i loro cadaveri in casa.

- Advertisement -

Un crimine che al tempo ha sconvolto profondamente l’opinione pubblica. Ferrandini lo racconta nel suo true crime psicologico, concentrandosi su un preciso arco temporale: i giorni successivi al crimine, quei giorni ‘felici e dannati’ in cui Franco, il ‘bravo ragazzo’ di sempre, è finalmente libero di vivere e divertirsi in assenza dei genitori, mentre emerge a poco a poco il ‘mostro’ che si cela nella sua mente.  

Il film è tratto dal romanzo

 Percoco di Marcello Introna, edito da Mondadori. Una produzione Altre Storie con Rai Cinema, prodotto da Cesare Fragnelli, con il contributo di Regione Puglia | Apulia Film Commission.

- Advertisement -

Nel cast Gianluca Vicari, nel ruolo di Franco Percoco, affiancato da Giuseppe Scoditti, Rebecca Metcalf, Federica Pagliaroli, Laura Gigante, Francesca Antonaci, Fabrizio Traversa, Antonio Monsellato, Pinuccio Sinisi, Raffaele Braia, Pietro Naglieri, Chiara Scelsi, Elena Cantarone, Michele Mirabella. La fotografia è stata affidata a Filippo Silvestris, il suono a Piero Parisi, il montaggio a Mauro Ruvolo. Le musiche originali sono di Christian Lindberg, la scenografia è di Walter Caprara e i costumi sono a cura di Magda Accolti Gil.