Antonella Fiordelisi-Totti: gli avvocati minacciano querele

Antonella Fiordelisi-Totti: gli avvocati minacciano querele e chiedono scuse pubbliche per la loro assistita

Scoppia il caso Fiordelisi-Totti animato da un eco mediatico non indifferente. La gieffina ha riferito ad alcuni suoi compagni di avventura di aver ricevuto dei messaggi social da Francesco Totti. Una dichiarazione che ha riscosso una certa attenzione visto che il Pupone è da mesi protagonista del gossip a causa della fine del suo matrimonio con Ilary Blasi.

Interpellata in diretta da Alfonso Signorini per chiarie la sua affermazione, Antonella ha riferito di aver ricevuto solo una richiesta di un messaggio dal Pupone a cui non ha dato seguito. Ha poi aggiunto che tutto ciò sarebbe avvenuto a fine Estate quando l’ex calciatore non era più legato a Ilary. Tuttavia Francesco aveva già intrapreso la storia con Noemi Bocchi, il che non sarebbe stato opportuno contattare altre donne. Alex Nucettelli ha riferito su Biccy che Totti non conosce Antonella e non sa neanche chi sia. Il pr è certo che il suo amico non ha mandato nessun messaggio all’ex schermitrice. Ha poi usato nei confronti della gieffina dei termini inadeguati e offensivi.

- Advertisement -

Immediata la reazione degli avvocati di Antonella che sul suo profilo Instagram hanno riferito di essere pronti a provare ciò che la loro assistita afferma. I legali hanno chiesto a Nuccetelli, considerato portavoce di Totti, il permesso di pubblicare lo screeshot del messaggio incriminato: “Se lei è così sicuro, come ha affermato, che la dott.ssa Antonella Fiordelisi abbia detto una bugia e che non abbia le prove di quanto sostenuto, allora si chiede a lei, nella sua qualità di portavoce del sig. Totti (come lei stesso si è definito), di chiedere al sig. Totti di AUTORIZZARE LA PUBBLICAZIONE DELLO SCREENSHOT della sua ‘richiesta di messaggi’”.

Fiordelisi, parlano i legali: “Il signor Totti non avrà nulla da temere

Il legali hanno insinuato che se Totti è sicuro delle sue affermazioni non avrà nulla da temere: “Se il sig. Totti è sicuro di non aver mai inviato alcunché alla dott.ssa Fiordelisi, certamente non avrà alcun timore a dare, anche via social, la sua autorizzazione alla pubblicazione”.

- Advertisement -

Sul post si legge anche che la Fiordelisi è in attesa di scuse pubbliche e di una rettifica di alcune affermazioni: “Se neanche le scuse dovessero arrivare, si procederà per le vie legali sia nei suoi confronti che nei confronti del sig. Francesco Totti”.