Asti, operaio di 73 anni muore mentre manipola un attrezzo per lavorare le nocciole

Il macchinario si è rotto e l'uomo è stato colpito con forza alla testa

Un’altra tragedia del lavoro ha scosso il Piemonte e messo ancora una volta in allarme i sindacati. I fatti si sono verificati stamane, domenica 12 febbraio del 2023 ad Asti, in località Variglie 81, all’interno della sede di un’azienda agricola specializzata nella lavorazione delle nocciole. La vittima è un operaio di 73 anni, Felice Rossi, residente in un’abitazione attigua all’azienda dove lavorava.

Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo stava adoperando un macchinario per la lavorazione delle nocciole, nello specifico si trattava della coclea che si usa per il trasporto, quando un pezzo dell’attrezzatura si è staccato. L’uomo sarebbe stato colpito alla testa e sarebbe caduto a terra, perdendo i sensi.

- Advertisement -

Sul luogo dell’incidente sono accorsi i vigili del fuoco, il personale sanitario e le forze dell’ordine. Nonostante l’intervento tempestivo dei soccorritori, per il 73 enne non c’è stato nulla da fare. Il trauma subito era troppo grave e i medici hanno potuto solo decretare il decesso.

Ora le forze dell’ordine stanno indagando sulla dinamica dell’incidente, mentre i vigili del fuoco hanno messo in sicurezza il macchinario. I rilievi aiuteranno a stabilire cosa sia accaduto e per quale motivo il macchinario si sia rotto, provocando il decesso dell’operaio.

- Advertisement -

Questo fine settimana si sono registrate diverse morti sul lavoro in tutto il Paese e diverse sono state le azioni di protesta organizzate dai sindacati, ma gli incidenti non si fermano.

Regali per stupire i bambini: esperienze che alimentano la curiosità e...

Quando si pensa a regali per i bambini, si è soliti considerare oggetti materiali, spesso dimenticando l'inestimabile valore delle esperienze che, oltre a stupire,...