Attentato a Padova contro la casa di Ario Gervasutti

Le indagini sono in corso

Attentato nel cuore della notte a Padova contro il giornalista del Gazzettino Ario Gervasutti. Erano circa le 2 quando sono stati sparati 5 colpi di pistola in rapida successione mentre dormivano. Il giornalista svegliatosi di soprassalto ha messo al sicuro la famiglia e poi ha immediatamente avvertito i carabinieri.

Giunti sul posto la scientifica ha effettuato i rilievi, è stata chiusa la strada al traffico. Sono stati rinvenuti 3 proiettili in casa e 2 nel muro esterno. “Sono sconvolto ha affermato il giornalista – mia moglie e i miei due figli erano in casa, 3 colpi hanno raggiunto la camera da letto dove dormivano i ragazzi. Al momento non ho idea di chi sia stato: non ho ricevuto minacce, ma non escludo l’episodio sia legato alla mia attività professionale”.

Le indagini intanto proseguono non si esclude nessuna ipotesi, sembra che si sia trattato di un gesto di un folle, Ario Gervasutti, 55 anni, friulano di Palmanova, ha iniziato giovanissimo al Gazzettino – in redazione a Padova per poi lavorare a Milano e successivamente rientrare al Gazzettino.

Loading...
Potrebbero interessarti anche