Audioserie e podcast – I libri ora nascono dall’audio

La casa editrice Emons Libri&Audiolibri annuncia un 2021 ricco di nuovi podcast e audioserie.

La casa editrice Emons Libri&Audiolibri annuncia un 2021 ricco di nuovi podcast e audioserie. Dopo la scommessa vinta nel 2020, durante il primo lockdown, avviata con la nascita della nuova divisione Emons Record, la casa editrice italo-tedesca raddoppia la produzione dedicata a podcast e audioserie per il 2021.

Da giugno 2021, infatti, sono previste nuove e importanti produzioni che, dopo il grande successo dell’audioserie L’Avvocato Guerrieri di Gianrico Carofiglio, seguita dal podcast Polvere (da cui è stato tratto un libro, in uscita a fine maggio), affermano ancora una volta il marchio Emons come leader nel settore nel mondo dell’audio. Non solo grandi scrittori, ma anche musicisti, storici e critici saranno le nuove firme di questi progetti e speciali.

- Advertisement -

La prima produzione che arriverà

su tutte le piattaforme e sul sito Emons (www.emonsaudiolibri.it) sarà la seconda serie di Forty il podcast che ci rivela i superpoteri dei quarantenni. Giocando sull’ironica assonanza fra il termine forty (quaranta) e l’aggettivo forti la scrittrice Carla Fiorentino, propone un’acuta ed esilarante riflessione sui quarantenni di oggi.

In questo secondo appuntamento Carla Fiorentino ci offre il suo personale catalogo di tutto ciò che non solo si impara a ignorare ma si capisce di apprezzare appena superata la soglia che per molti segna l’inizio di una nuova vita (spesso più divertente di quella che l’ha preceduta). E così arrivano la singlitudine, il verdismo e l’ossessione della casa e della panificazione. Il podcast uscirà in contemporanea col libro Forty, viaggio semiserio nei superpoteri dei quarantenni per Fandango libri, pubblicazione che va a confermare la nuova tendenza nel mondo editoriale: il prodotto audio come nuovo scout di temi e talenti letterari.

- Advertisement -

Seguirà C’Est la Mou – Punti di fuga,

il primo podcast della cantautrice Erica Mou in cui si   raccontano storie inaspettate di donne diverse, accomunate da una passione: il viaggio.

Il progetto, composto da 9 puntate da circa 20 minuti, racconta il viaggio come percorso interiore di scoperta libera delle proprie passioni e potenzialità. Donne partite alla scoperta di un nuovo regno senza barattare la propria voce. E che anzi, lungo il cammino, hanno imparato ad usarla e a sentirla più forte. Il podcast sarà arricchito da brani acustici originali interpretati dalla stessa Erica Mou cantautrice pop-folk vincitrice del premio della critica Premio Mia Martini e il Premio Sala Stampa Radio Tv al Festival di Sanremo 2012.

- Advertisement -

A luglio sarà invece la volta di La notte che caddero le stelle di Simona Baldelli. Un’audioserie realizzata in coproduzione con Full Color Sound.

L’ambientazione storica, che racconta una vicenda dell’Italia post-bellica si mescola a tinte di realismo magico che conferiscono alla storia narrata un aspetto quasi misterioso e horror. La vicenda si svolge tra gli anni 1947-1952. La guerra è finita e l’Italia è devastata, ma l’entusiasmo per la nascente democrazia attraversa il paese. Migliaia di famiglie di lavoratori del centro-nord aprono le loro case ai bambini provenienti dalle zone più colpite e di più antica miseria del Meridione. La narrazione ha la voce di uno di questi bambini, che una volta cresciuti si ritrovano e ripercorrono la loro esperienza. Attraverso i ricordi e i flashback viene così narrata non solo l’Italia

della ricostruzione, ma viene svelato il mistero, fulcro della storia, che era rimasto per anni in sospeso. Inserti tratti da audio originali dell’archivio dell’Istituto luce arricchiscono la serie con documenti storici.

Tra gli attori principali Lino Musella e Teresa Saponangelo.

La serie è scritta da Simona Baldelli, autrice italiana del premiato romanzo Evelina e le fate, ambientato nella campagna marchigiana durante la Seconda guerra mondiale e vincitore del premio John Fante opera prima.

A settembre invece uscirà la prima audioserie “young adult”:

I diari del limbo di Manlio Castagna, autore cult tra i più giovani e vicedirettore di Giffoni Festival.

I diari del limbo racconta la storia di Ottavia, ragazza quattordicenne, che si “risveglia” in luogo misterioso e labirintico: la fortezza di Haresind da cui, spaesata e senza memoria, tenta disperatamente di uscire. Durante questo viaggio Ottavia farà alcuni incontri con altri “prigionieri”, e come nei videogames, affronterà numerose prove, imbattendosi in esseri mostruosi che abitano la fortezza. Il percorso che la porterà a salvarsi sarà così il mezzo per Ottavia per scoprire il significato della fortezza ricomponendo il puzzle dei ricordi.

Cast principale: Greta Esposito astro nascente del cinema italiano, Tommaso Ragno, Liliana Bottone (The Jackal), Riccardo Ricobello. Dalla serie sarà tratta una graphic novel in uscita a ottobre per DEA planeta.

Manlio Castagna, vicedirettore di Giffoni Experience per molti anni, debutta nella narrativa fantasy con la saga Petrademone, bestseller da cui stanno sviluppando una serie tv. Ha lavorato per Cristal Sky, società di produzione con sede a Hollywood e come consulente creativo per il Doha Film Institute, il più importante produttore cinematografico in Medio Oriente

Da maggio 2021 inoltre la casa editrice

ha cominciato a pubblicare una nuova collana che si fa anche podcast: “i comodini”. Questo nome sta a sottolineare la forza di quei libri che hanno conquistato, appunto, il comodino del lettore per la loro forza che va al di là delle classifiche. Quei libri, insomma, che ci piace avere sempre con noi, anche mentre dormiamo. Perché ci confortano, e ci chiedono un confronto.

Prima uscita è La figlia unica di Guadalupe Nettel letto da Elena Radonicich,

a cui seguirà Ragazza, Donna, altro di Bernardine Evaristo letto da Vanessa Scalera. Ogni uscita in audiolibro sarà  accompagnata da un podcast che spiegherà la forza del romanzo, ne racconterà la storia e la lavorazione. I podcast a cura di Carla Fiorentino e Paolo Girella, vedranno tra i partecipanti editori, critici o scrittori che hanno amato quel particolare volume e lo racconteranno al lettore fornendo così nuove chiavi per la sua scoperta. In questo primo episodio dedicato a La figlia unica interverranno Lorenzo Ribaldi, editore de La Nuova Frontiera e Ilaria Gaspari, scrittrice e filosofa.

Un programma editoriale molto ricco e una scommessa nuova sul futuro dell’audio che non mancherà di ampliarsi ulteriormente per il 2022.