Baby prodigio calabrese: a soli 13 anni pubblica il suo primo libro

Immersa nel Caos è il primo libro di Lida Michela Carullo adolescente prodigio di 13 anni, vive e studia a Vibo Valentia e ama letteratura e libri, il romanzo è iniziato due anni fa durante le vacanze estive ed è stato pubblicato con La Rondine Edizioni.

baby prodigio

Un bambina prodigio o meglio una preadolescente di Vibo Valentia, si chiama Lida Michela Carullo e ha pubblicato il suo primo libro dal titolo Immersa nel caos, iniziato a scrivere due anni prima, a 11 anni.

Chi è Lida Michela Carullo

Lida Michela Carullo ha solo 13 anni, il suo romando è iniziato due anni prima mentre frequentava le scuole medie presso l’Istituto Comprensivo Marmura di Vibo Valentia. E’ nata nel 2005 da genitori originari del Cosentino. Lida scrive libri ed è appassionata di letteratura da molto tempo, come altri bambini prodigio definiti scientificamente plusdotati e con un percorso didattico specifico per loro soffre di solitudine e qualche volta noia. A scuola ha realizzato un cortometraggio per un progetto scolastico, nell’estate del 2018 la sua vita solitaria le ispira la scrittura di un libro dove nella narrazione mischia le sue ispirazioni, la sua solitudine ma anche temi attuali. Il libro è stato terminato ad ottobre dello scorso anno.

Immersa nel Caos, trama del libro e dove trovarlo

Immersa nel Caos è stato pubblicato da La Rondine Edizioni. Un libro dalla scrittura scorrevole e decisa per esprimere e narrare emozioni e temi importanti.

Il centro del libro è la realtà quotidiana di una ragazza, si raccontano esperienze e colpi di scena che non annoiano mai il lettore e lo tengono in continua attenzione. Lida esprime la voglia di un futuro migliore e la quotidianità impegnata a vivere un presente da trasformare di giorno in giorno in qualcosa di bello tra voglia di riscatto e speranza. Passati turbolenti, ricordi e la paura dei propri limiti entrano in questo presente ed è il sottofondo della quotidianità narrata non solo della protagonista ma anche dei diversi personaggi del romanzo. Dalla penna di un’adolescente prodigio viene fuori un’analisi forte delle interiorità fra arte creativa e immedesimazione personale con un occhio attento all’attualità, vengono infatti trattati temi importanti come le angosce e l’incomunicabilità, la crudeltà della vita che tocca vite personali e collettive. Il libro lo potete ordinare o trovare online nel sito della casa editrice La Rondine al prezzo di 14,90 euro. Formato 12×19. Si trova anche presso Mondadori store online.

Che cos’è la plusdotazione

Con plusdotazione intellettiva e cognitiva si intende scientificamente l’alto potenziale cognitivo, i bambini con quoziente intellettivo superiore alla norma: apprendono velocemente concetti o si dedicano ad argomenti difficili con semplicità e velocità di apprendimento e applicazioni. Di bambini prodigio in Italia ce ne sono tanti così come nel mondo e sono diversi gli psicologi e i pedagogisti che hanno dedicato studi e libri sull’argomento. Uno di questi è di Daniele Luzzo, pubblicato nel 2010 dal titolo “Un problema di Intelligenza”. C’è una differenza tra talento, alto potenziale e plusdotazione. Talento e alto potenziale si manifestano in attività specifiche o in alcune aree della vita. La plusdotazione invece ha un significato di approccio globale dell’intelligenza del bambino, adolescente, adulto sul mondo. Potrebbe trattarsi di genetica ma anche di sviluppo soggettivo della personalità e dell’Intelligenza. Il punto comune sono le difficoltà relazionali ed emotive che possono vivere. L’ordine psicologi Lazio ne elenca alcuni: elevata intensità emotiva, difficoltà a tollerare la frustrazione e a integrarsi nel gruppo dei pari, perfezionismo, tendenza a discutere regole e punizioni. Genitori e insegnanti spesso si trovano a dove affrontare prese di posizioni, rinunce agli studi improvvisi dovuti alla noria perché apprendono troppo velocemente o al caos mentale che hanno dovuto alle mille idee e conoscenze che acquisiscono in poco tempo da non confondere con l’iperattività patologica (ADHD).

 

Iole Di Cristofalo
Web Writer professionista e blog reporter. Mi occupo di scrittura creativa e professionale dal 2010. Ho seguito corsi di giornalismo e webcopy. Allieva LUA, Libera Università Autobiografia, per il corso di Giornalismo biografico. Ho partecipato a Workshop narrativi dedicati allo Storytelling auto e biografico. Dog sitter professionista come secondo lavoro e educatrice cinofila per hobby (sto studiando per diventarlo davvero ;) )
Potrebbero interessarti anche