Belluno: morti due giovani alpinisti

Scivolati per oltre 300 metri

Enrico Frescura, 30 anni, del Soccorso alpino di Pieve di Cadore, e Alessandro Marengon, 28, del Soccorso alpino del Centro Cadore sono morti questa mattina, mentre risalivano l’ultima parte del Canale Oppel, nel Bellunese.
Sono scivolati e nonostante l’arrivo dell’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, per loro non c’è stato più nulla da fare.
A dare l’allarme, altri tre alpinisti che percorrevano il Canale.
Li hanno visti in difficoltà e precipitare giù, per 300 metri.
I due corpi sono stati recuperati con il verricello e poi trasportati in auto a Pieve di Cadore.
“Il Soccorso alpino e speleologico Veneto – si legge in una nota – piange i suoi ragazzi e si stringe alle loro famiglie”.

Loading...