Beverly Hills 90210 torna la serie cult degli anni 90 con gli storici attori

Ritorna Beverly Hills 90210, la serie cult anni '90 che ha fatto impazzire migliaia di adolescenti

beverly-hills-cover

Beverly Hills 90210 ritorna con il cast originale, tranne il defunto Luke Perry, con 6 episodi che faranno sognare tutti gli appassionati della serie cult anni 90.

Beverly Hills 90210 il ritorno

Beverly Hills 90210

Annunciato per l’estate 2019, il ritorno della serie che segnò gli anni Novanta alla fine ripropone tutto il gruppo tranne il compianto Luke Perry.

Il progetto del revival di Beverly Hills, che andò in onda tra il 1990 e il 2000, vede di nuovo insieme quindi Jason Priestley (Brandon), Jennie Garth (Kelly), Ian Ziering (Steve), Gabrielle Carteris (Andrea), Brian Austin Green (David), Tori Spelling (Donna) e Shannen Doherty (Brenda).

Shannen Doherty era l’unica che, in un primo momento, non aveva accettato. Ma risale a qualche giorno fa la conferma della sua presenza. E’ la stessa Shannen Doherty a dare l’annuncio attraverso un post instagram.

post insta

Nel post di instagram postasto dall’attrice si legge senza troppi giri di parole “E’ ufficiale – scrive l’attrice -. Ma la vera domanda è … Continueremo a indossare quegli abiti?”. Ha così ufficializzato la sua presenza nel cast.

Come sarà strutturato, dove e quando sarà strasmesso

beverly

Il “nuovo” Beverly Hills 90210 sarà un reboot della serie, quindi non a tutti gli effetti un sequel, bensì un mockumentary. Piccola variazione anche nel titolo, che perde la denominazione Beverly Hills, lasciando solo ed esclusivamente il numero simbolo della serie, 90210.

In sostanza si tratterà di una sorta di formato ibrido con interpreti gli attori della serie originale degli anni Novanta, interpreteranno delle versioni esagerate di se stessi.

Sei, in tutto, gli episodi che verranno trasmessi da FOX Usa nei mesi estivi ormai prossimi. La serie sarà prodotta da Cbs Tv Studios.

A commentare l’operazione il presidente di Fox Entertainment Michael Thorn, che ha spiegato come “Beverly Hills  90210 abbia lasciato un’impronta indelebile sulla cultura pop di una generazione. La sua eredità fa parte integrante del DNA del nostro network, con storie importanti non raccontate altrove e personaggi significativi. Siamo un’onorati di riunire gli amati attori di 90210”.

Del progetto, quindi, si sa che non si tratterà di un remake nel senso classico del termine, Priestley, Garth, Ziering, Carteris, Green e Spelling interpreteranno una versione sopra le righe di loro stessi e la storia sarà ispirata proprio alla vita vera e alle relazioni dei sei protagonisti, con in più una certa dose di irriverenza. Nella nuova serie quindi ritroveremo gli attori dopo 19 anni dalla fine dell’originale Beverly Hills, 90210.

Jason, Jennie, Ian, Gabrielle, Brian e Tori si rincontrano perché uno di loro suggerisce che è il momento di lavorare a un reboot di Beverly Hills, 90210, ma il risultato potrebbe essere meglio del reboot stesso con il riaffiorare dei primi amori, le vecchie storie e le amicizie. E la domanda che tutti si stanno facendo in questo momento è proprio come questo cast riprenderà la storia da dove era stata interrotta. “Non vogliamo essere solo l’ultimo cast di una serie tv a realizzare un reboot” ha commentato Tori Spelling, “nessuno vuole vederci nelle vecchie versioni, ma tutti vorrebbero che riprendessimo i nostri personaggi, quindi ciò che faremo sarà interpretare delle versioni sopra le righe di noi stessi”.

Era stata la stessa attrice lo scorso anno a far circolare la voce di un possibile ritorno della serie, pubblicando una foto sul suo profilo Instagram scattata agli studi della Cbs. “Di nuovo al lavoro” era il commento al selfie scritto da Spelling, che aveva accompagnato il post con gli hashtag #90210vibes e  #donnaandkellyforver.

90210 sarà realizzato da Mike Chessler e Chris Alberghini, autori e produttori esecutivi del primo remake andato in sonda su The Cw e dello show di Tori Spelling, So Notorious. Fox si è aggiudicata i sei nuovi episodi dimostrandosi “la più affascinata” dal progetto. Il presidente della rete tv, Michael Thorn, ha infatti commentato: “Beverly Hills, 90210 ha lasciato un impatto indelebile sulla cultura pop e su un’intera generazione. La sua potente eredità è una parte importante del Dna del nostro network. Siamo onorati di riportare l’amato cast originale per 90210”.

Raccontando di amore, sesso, amicizia, difficoltà, dipendenze dei ragazzi del West Beverly High School, Beverly Hills, 90210  ha lanciato un genere, il teen drama, aprendo la strada a tutte le serie (da Dawson’s Creek, a The O.C. a Gossip Girl) che sarebbero arrivate dopo e che, pure con il grande successo avuto, sono comunque tutte figlie di Beverly Hills 90210.

Il grande assente: Luke Perry

luke perry

Luke Perry sarà il grande assente del ritorno di Beverly Hills, 90210. Il compianto Luke è morto la mattina dello scorso 4 marzo all’età di 52 anni, al Saint Joseph Hospital di Burbank, vittima di un ictus che lo aveva colpito cinque giorni prima.

I fans che lo hanno impresso nella mente come il bel Dylan di Beverly Hills, non si sono dati pace alla notizia della sua morte. Anche se da quanto si apprende i produttori del nuovo show hanno già confermato che stanno cercando un modo per rendere omaggio all’ex interprete di Dylan.

Dylan

Nella serie cul anni ’90 Dylan, figlio di un miliardario di Beverly Hills, è un ragazzo tenebroso e solitario a prima vista, ma conoscendolo si scopre avere un cuore d’oro: ama la poesia, la musica, i vecchi film e la compagnia delle belle ragazze. Dylan è il migliore amico di Brandon, si conoscono a scuola quando Dylan difende Scott Scanlon da due bulli e da allora divengono amici. Nelle prime stagioni il giovane McKay fa coppia con Brenda, la sorella di Brandon, con la quale instaura un rapporto di tira e molla.

La trama di Beverly Hills 90210

Logo_BH90210

Nell’attesa di pregustare il ritorno della serie cult che ha infervorato gli anni ’90. Ripercorriamo la trama della serie televisiva che ha tenuto incollati alla tv migliaia e migliaia di adolescenti.

La storia inizia con i due fratelli gemelli Brandon (Jason Priestley) e Brenda (Shannen Doherty) Walsh che con i genitori si trasferiscono da Minneapolis a Beverly Hills, dove il padre è stato trasferito per lavoro, e si trovano di fronte ad un mondo nuovo, una nuova scuola, l’esclusivo West Beverly High School, e nuove amicizie.

Qui i Walsh si integrano presto nella high society, pur rimanendo con i piedi per terra e non perdendo mai le loro radici medio borghesi. Tra gli studenti del West Beverly c’è la bella e popolare Kelly Taylor (Jennie Garth), ragazza fragile con una famiglia disastrata (la madre cambia continuamente compagno), un passato di anoressia e droghe ed un futuro pieno di incertezze.

Il rapporto tra Kelly e Brenda è subito di amore/odio, alternando momenti di grande amicizia ad altri di aspro e aperto contrasto. Questi ultimi si acuiranno quando le due si troveranno a contendersi Dylan McKay(Luke Perry), ragazzo ricco e di mondo che non riesce a stare lontano dai guai. Voci dal set circolate in quegli anni volevano Jennie Garth e Shannen Doherty “nemiche” anche nella vita reale[senza fonte], con la Doherty spesso dipinta come una “bad girl” che funestava le riprese con capricci da diva, ritardi e assurde pretese. Di fatto, Shannen abbandonerà la serie alla fine della quarta stagione e il personaggio di Brenda verrà fatto trasferire a Londra per studiare teatro e per riprendersi dalla definitiva rottura con Dylan.

La Torrance High School (nella serie è la West Beverly), usata nelle riprese delle prime tre stagioni; nello spin-off è utilizzata per le riprese la scuola di The O.C. David Silver (Brian Austin Green) è il dj un po’ imbranato, che si innamorerà della dolce, timida e virginale Donna Martin (Tori Spelling) e ne diventerà il fidanzato storico. David, per un breve periodo, sarà anche il fratellastro di Kelly dato un breve matrimonio dei rispettivi genitori (padre di lui/madre di lei) da cui nascerà una bambina, Erin. Brandon stringe un solido rapporto con Andrea Zuckerman (Gabrielle Carteris), una ragazza ebrea che vive con la nonna e sembra soffrire particolarmente per la sua condizione di vita non agiata come quella dei suoi amici e che si sente discriminata per essere la “secchiona” della scuola.

Inizialmente sembrerà che tra Brandon e Andrea possa nascere l’amore, ma poi il rapporto si assesterà su una grande e intensa amicizia. Ultimo del gruppo è Steve Sanders (Ian Ziering), ragazzo dal cuore d’oro, figlio di una famosa attrice e particolarmente incline a lanciarsi in complicati progetti e a mettersi nei guai, da cui viene spesso tirato fuori dal saggio e provvidenziale Brandon.

Dopo il diploma le avventure dei ragazzi proseguono al college e poi nel mondo del lavoro, con un cast che si rinnova di continuo tra abbandoni eclatanti (come detto, Shannen Doherty sarà la prima a lasciare la serie, la seguiranno Gabrielle Carteris, Luke Perry e Jason Priestley) e arrivi destinati a far parlare (intorno al fosco personaggio di Valerie Malone, interpretata da Tiffani-Amber Thiessen ruoteranno molti sviluppi). Il telefilm si conclude alla 10º stagione con il ritorno della coppia Dylan-Kelly e il matrimonio tra Donna e David che sancirà anche una piccola riunione del cast originario (tranne Shannen Doherty), accorso per la festa di nozze.

Punto fermo della vita dei ragazzi è il loro luogo di ritrovo, il Peach Pit, dove il gestore, Nat Bussicchio, vede questi ragazzi crescere elargendo, di tanto in tanto, consigli paterni.

Potrebbero interessarti anche