“Mamma non mi vuole piu'”, bimbo abbandonato per strada a 8 anni

Era da solo, senza documenti, senza un giubbotto, con addosso un maglioncino di lana leggera. Andrea di soli 8 anni, vagava per strada infreddolito e senza una meta.

Era impaurito, infreddolito, solo, spaventato e vagava senza una meta lungo la trafficatissima provinciale 128, al confine tra le province di Torino e Cuneo. Andrea- questo è il suo nome– è un bimbo di soli 8 anni ma che ha già conosciuto l’amaro della vita e il dolore dell’abbandono. E’ stato ritrovato in via del Porto, in frazione Motta, grazie alle segnalazioni alla Polizia di alcuni automobilisti. Il bimbo era da solo, senza documenti, di riconoscimento né giubbino, ma con solo un maglioncino di lana leggera. Non ha detto un parola per diverse ore. Poi dopo un panino e una tazza di latte caldo, si è calmato e ha cominciato a raccontare la sua storia.

Abbandonato dai genitori

Il bimbo ha spiegato di essere stato abbandonato dai genitori, di origine bosniaca ma residenti già da tempo in Italia, e di non avere una casa dove andare: «Mamma e papà non mi vogliono – ha detto mentre piangeva ». Gli agenti hanno tentato di trovare notizie di lui nella banca dati, ma non hanno trovato nulla.

Il bimbo è ora in una casa protetta

«Il bambino – spiega il sindaco di Carmagnola – ora è in una casa protetta. È diventato un po’ la mascotte di tutti e, in particolare, della polizia municipale. Si è interessata la Caritas e c’è stata una gara a procurargli abiti e cose di prima necessità. Lui sta bene, è tranquillo, è tenerissimo. Ma il suo percorso di vita è in salita. L’importante sarà dotarlo degli strumenti per affrontarlo».

Non è mai andato a scuola

Andrea non ha mai frequentato le scuole e l’unico documento ritrovato è il suo certificato di nascita, ripescato nel Comune di Maddaloni, in provincia di Caserta. In realtà di Andrea non si conosce nulla, si ipotizza solo un suo girovagare per l’Italia. Non riuscendo a trovare i genitori, Andrea è ora affidato ad una comunità protetta per minori.

La madre

La madre è stata rintracciata in una roulotte fatiscente all’interno di un campo nomadi del Chierese. La donna di 38 anni si è separata dal marito ed oggi ha un nuovo compagno, che non vuole la presenza del figlio di un altro uomo. Allora la mdre ha preferito il nuovo compagno al figlio e l’ha mandato via di casa e non vuole che ritorna mai più. Il piccolo è ora in comunità. Nel frattempo si cerca di contattare anche il padre del piccolo, anche lui 38enne, che risiede in Campania. Tutti e due i genitori sono stati denunciati per abbandono di minori. Dove abbia vissuto Andrea in questi anni, come sia arrivato a Carmagnola e che destino lo attende sono aspetti che devono essere ancora chiariti.

Che ne pensate di questa terribile storia di abbandono? Lasciate un commento.

Potrebbero interessarti anche