Bitcoin: la moneta virtuale potrebbe raggiungere i 14 mila dollari?

Bitcoin é il nuovo oro digitale

Il valore del bitcoin continua a salire vertiginosamente dopo le tensioni tra Iran e Usa e lo spettro della guerra. Secondo quanto riportato da il Corriere della Sera, la criptovaluta più famosa al mondo avrebbe sfondato la soglia degli ottomila dollari, toccando anche gli 8400.

Il picco massimo di crescita si è avuto in occasione dello scontro che ha visto coionvolte Iran e Stati Uniti, in seguito all’uccisione del generale Soleimani. Nelle ore immediatamente successive all’accaduta, il valore del bitcoin ha registrato una crescita fortissima che si è arrestata solamente dopo l’affievolirsi della tensione internazionale, su cui rimane, tuttavia, alta la guardia.

Bitcoin al pari dei beni rifugio

Come approfondito in un precedente articolo, sono diversi i beni che hanno conosciuto un incremento del proprio valore in seguito allo scontro tra Trump e l’Iran. Il palladio, ad esempio, ha superato ogni record raggiungendo quota 2000 dollari l’oncia. Stessa sorte è toccato, come prevedibile, all’oro (1800 dollari l’oncia) e al petrolio (più di settanta dollari al barile).

E’ l’effetto guerra che si abbatte sui cosiddetti beni rifugio, quelli che sono destinati a terminare e che, in caso di scoppio del conflitto, diventano ancora più ricercati e costosi.

Il bitcoin non è rinnovabile

Ma se le riserve di palladio sono prossime a terminare e il petrolio ha fama di essere, per eccellenza, la fonte combustibile non rinnovabile, lo stesso vale per i bitcoin. Il sistema di funzionamento che i creatori hanno posto alla base della criptovaluta, infatti, prevede un graduale esaurimento della moneta e il dimezzamento della ricompensa per il mining di ogni singolo blocco della catena.

Quota 14.000 ora è raggiungibile. Bitcoin il nuovo oro digitale?

Secondo quanto sostenuto da Bloomberg, il valore del bitcoin è destinato a crescere ancora. Vista la flessione conosciuta dal dollaro e, tenendo presenti le volontà di tanti governi internazionali di investire nelle criptovalute, il bitcoin potrebbe arrivare a raggiungere finanche quota 14.000 dollari nel 2020. Il motivo sarebbe legato all’andamento dell’oro. Quest’ultimo fungerebbe da proxy per l’andamento dei prezzi del Bitcoin.