Bottiglia incendiaria davanti alla sede CGIL

La bottiglia, conteneva un liquido infiammabile e uno stoppino, e sarebbe riuscita a provocare solo un principio di incendio

Una bottiglia incendiaria è stata ritrovata davanti al cancello della sede della Cgil di Jesi (Ancona), in via Colocci. La bottiglia, conteneva un liquido infiammabile e uno stoppino, sarebbe riuscita a provocare solo un principio di incendio, annerendo una parte vicino al cancello.

L’ha individuata questa mattina un residente della zona, che avrebbe spento le fiamme, per poi avvisare il personale.

- Advertisement -

Non ci sono stati danni a persone e cose, fa sapere la Cgil. Sull’episodio sta adesso indagando la Digos di Ancona. La bottiglia era stata posizionata vicino a dei contatori e le conseguenze avrebbero potuto essere molto più gravi.

“Non sono stati trovati biglietti né vicino al cancello, né nella cassetta della posta – ha detto all’ANSA Giampiero Pelagalli -, nessuna rivendicazione. Non avevamo alcun sentore che potesse accadere una cosa simile, se non per il clima che purtroppo si è instaurato a livello nazionale” per la questione del Green pass”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.