Brasile 2014: I giovani che si sono messi in luce

Mondiale 2014

 

Mondiali Brasile 2014.

Loading...

Dopo la clamorosa uscita di alcune nazionali, quali l’Italia, le furie rosse della Spagna,la Croazia, il mondiale si appresta a entrare nel vivo: gli ottavi di finale sono iniziati, con alcune squadre che sono pronte a rivelarsi le sorprese di questa competizione così importante.
Queste nazioni, apparentemente poco considerate in ambito calcistico, si sono ritrovati alcuni giovani ragazzi pronti a sbancare nel panorama europeo, grazie alle loro doti che nessuno fino ad ora aveva preso in considerazione.
Una delle più grandi sorprese è sicuramente il Costa Rica, fresca vincitrice di un girone che comprendeva Italia, Inghilterra e Uruguay. E’ una squadra che fino allo scorso mondiale possedeva in rosa solo 5 giocatori che militavano nei campionati europei, una differenza enorme rispetto all’odierno mondiale, dove i giocatori militanti in Europa sono ben 18.
Per il Costa Rica, sicuramente dobbiamo dare un occhio di riguardo a Campbell, giovane punta che si è messo in luce nella vittoria contro l’Uruguay.
Punta possente, capace di gestire molto bene il pallone, sa far salire la squadra nei momenti difficili, un attaccante parzialmente completo, pronto per i grandi palcoscenici.
La nazionale americana però, regala altri prospetti interessanti, sconosciuti in ambito calcistico, traquesti c’è sicuramente Cristian Gamboa, esterno destro di grande corsa, duttilità e forza fisica: un giocatore che potrebbe far comodo a moltissime squadre.Dulcis in fundo, vi nomino un difensore, sempre del Costa Rica rivelatosi una autentica roccia in dinanzi agli attaccanti avversari, si chiama Duarte, anch’esso da considerare un ottimo prospetto per le squadre in cerca di rinforzi.Dopo questa mia breve analisi, sono convinto che i più importanti direttori sportivi, si sono gia appuntati questi nomi, che potrebbero rivelarsi colpi ad effetto in un mercato dalle cifre altissime, come oramai ci hanno abituato le varie big, quali Real Madrid, Barcelona ecc.Questi potrebbero risultare dei colpi a basso costo ma dal futuro roseo, sia in ambito economico che calcistico, permettendo ad alcune società un salto di qualità senza spendere cifre esagerate, permettendogli di rimanere in attivo di bilancio.Quindi, cosa aspettare? Alcuni giovani si sono gia messi in mostra, meglio muoversi!

Il giornalista

Gianluca Barsotti

 

 

Potrebbero interessarti anche