Brescia,raccolta differenziata: scoppia la rissa .

rifiuti-saccisica

Un episodio inerente alla nuova legge nazionale che da qualche anno vige anche sul territorio di Mazzano : la raccolta differenziata con il metodo porta a porta che prevede il ritiro dei rifiuti nei giorni e nelle ore stabilite per favorire il corretto funzionamento del progetto “salva ambiente” ideato negli anni passati. Una legge che ha in qualche modo influenzato le abitudini di alcuni cittadini. Il protagonista della vicenda è un uomo di 43 anni che ha raggiunto le porte del paese per liberarsi del suo sacchetto di rifiuti e gettarlo ai lati della strada principale. Un gesto che non passa inosservato , infatti, a soli cinquanta metri un agente della Polizia Locale è stato spettatore della scena. Il poliziotto in maniera doverosa ha fermato l’uomo per avere delle spiegazioni e informarlo della sanzione prevista dalla legge di cinquanta euro da pagare per il reato commesso. La reazione del 43enne è stata del tutto inaspettata : preso dal raptus di follia ha colpito l’agente in pieno volto. Fortunatamente la vicenda non ha degenerato del tutto , il colpevole è stato arrestato e subito liberato per mancanza di precedenti penali.

Loading...
Potrebbero interessarti anche