Calciomercato serie A, le big italiane sono scatenate

calcio

Poco più di un mese, il calciomercato è infuocato. 

Siamo giunti alla fine di Luglio, tra poco più di un mese si chiude il calciomercato italiano e le squadre sono ancora in cerca di giocatori per confermare la propria rosa. In casa Roma ci sono ancora molte scelte da fare infatti l’arrivo ormai imminente di Carrasco fa pensare ad un addio importante come quello di Ljajic, oltre all’ Atletico ed il  Dortmund anche il Wolfsburg è  interessato al giocatore serbo, la società tedesca inoltre ha presentato un offerta allettante per il giovane Destro, incedibile secondo Sabatini. Non tramonta la passione del d.s. giallorosso per Scuffet e Darmian, l’unico problema di quest’ultimo è il prezzo del cartellino, troppo alto per un terzino. Intanto Eto’o rifiuta il West Ham perchè vuole giocare in europa, il club giallorosso prepara un offerta. L’ Inter è ad un passo da Osvaldo, mancherebbe solo l’ufficialità, nel frattempo prepara l’assalto finale ad Hernandez, in difesa è scontro Moratti-Lotito per Mendes. L’altra squadra di Milano nel frattempo stringe i tempi per Campbell dell’ Arsenal e alza il prezzo per chiudere al più presto l’affare Cerci.

Loading...

Il Milan però è ancora alla ricerca di una punta ma nel frattempo stà giungendo al termine l’acquisto del centrocampista svizzero Dzemaili per 5 mln di euro. Anche la Juve vuole a tutti i costi  un attaccante, dopo il k.o. di Morata, Marotta punta su due giovani Lukaku e l’altro belga Origi, difficile l’arrivo di quest’ultimo. serie-aVidal è vicino all’addio, mentre è quasi fatta per Romulo del Verona ed intanto il tecnico bianconero Allegri vuole il difensore della Fiorentina Savic. Il Napoli riceve il “si” da Fellaini, ora spetta solo a Vang Gaal  dare il via libera al giocatore, Kramen però è sempre più lontano. La “tele-novela” Cuadrado continua in casa viola, la Fiorentina fissa il prezzo, 50 milioni. Un po troppo per un giocatore che si, ha molto talento, ma fondamentalmente non ha mai vinto nulla, infatti il Barcellona ha chiesto a Della Valle di trattare sul costo del cartellino, l’affare si potrebbe chiudere intorno ai 40 mln, soldi che farebbero molto comodo a Vincenzo Montella che già ha in mente alcuni colpi da piazzare.

Primo fra tutti, il centrale di centrocampo Javi Garcia del Manchester City, a seguire il talentuoso francese Valbuena e Kurtic. La Lazio vuole un altro olandese in difesa come Vlaar, ma il prezzo del cartellino (10mln) è troppo alto per Tare, mentre rispunta l’idea Paletta e Mendes, corteggiato però dall’ Inter. Note importanti da sottolineare sono l’arrivo di Matri nel Genoa insieme a Perotti del Siviglia e Rosi, di Maxi Lopez, Meggiorini , Bardi, Birsa , Bellomo e  Gamberini al Chievo Verona ed infine di Molinaro , Benassi , Nocerino, Ruben Perez  e Quagliarella al Torino.

 

Lebowski: Cos'è... cos'è; che fa di un uomo un uomo, signor Lebowski? Drugo: Non... non lo so, signore. Lebowski: Essere pronti a fare ciò che è più giusto. A qualunque costo. Non è questo che fa di un uomo un uomo? Drugo: Sì, quello e un paio di testicoli.