Caldo, a Firenze turista sviene sul Campanile di Giotto

Giotto-Campanile

La morsa del caldo non lascia l’Italia e, oggi, molte città, specie al centro-nord, hanno temperature roventi, oltre il 35 gradi, con un tasso di umidità che ne fa percepire oltre 40.

Firenze è una di queste: come Bolzano, Trento e Verona, è uno dei posti più afosi d’Italia. Con questa ondata di caldo eccezionale c’è anche chi ha rischiato grosso. Lo sa bene un turista inglese in visita a una delle principali attrazioni fiorentine, il Campanile di Giotto.

Loading...

Jonas Nigel, 120 chili, dopo essere salito per gli 85 metri di altezza della torre campanaria trecentesca del Duomo, si è sentito male sulla sommità, sulla balaustra che sovrasta la cella campanaria ed è stato soccorso dai Vigili del Fuoco, i quali sono stati impegnati per un’ora e dieci minuti sui 414 scalini dalla base alla cima. Il turista è stato trasportato su un telo speciale nel tratto a chiocciola e su una sedia per quanto riguarda le restanti scale. Sul posto anche personale del 118 e della Polizia. Il caldo è la causa più probabile del malore, combinato al peso dell’uomo e all’affanno nella salita.

Stefano Malvicini

Potrebbero interessarti anche