Casoria (Napoli): lite tra suocero e genero finisce nel sangue

Una discussione tra suocero e genero è degenerata ieri pomeriggio nel Napoletano. Finito in ospedale con cinque ferite da arma da taglio il suocero

Stando alla ricostruzione fatta dalle forze dell’ordine attraverso i racconti dei presenti, tutto sarebbe iniziato per una (apparentemente) banale lite tra marito e moglie in presenza del padre della donna. Ma i toni si alzano notevolmente e il marito 31enne passa a discutere con il suocero il quale, a sua volta, non reagisce tranquillamente e, oltre ad insultare il giovane, ad un certo punto si mette a rincorrere il genero.

Il 31enne inizialmente corre per sfuggire alla presa del suocero, poi all’improvviso si ferma, si volta ed estrae dalla tasca un coltello.

- Advertisement -

Il genero colpisce il suocero per cinque volte ferendolo all’addome, al torace, alla spalla e al linguine.

L’uomo giace a terra ricoperto del sangue delle ferite provocategli dal marito della figlia e il 31enne, probabilmente spaventato, fugge via.

- Advertisement -

Nel frattempo vengono chiamati i soccorsi. Quando giungono sul luogo dell’accaduto gli operatori del 118 in ambulanza e i Carabinieri della stazione di Casoria, si trovano ad attenderli anche il 31enne che ha interrotto la sua fuga ed è tornato indietro per accertarsi delle condizioni del suocero a cui ha anche chiesto scusa per l’accaduto.

Gli operatori sanitari caricano immediatamente l’uomo ferito in ambulanza e lo trasportano all’ospedale di Frattamaggiore. E’ notizia di oggi che le condizioni del suocero rimangono stabili, è sempre in osservazione ma non in pericolo di vita.

- Advertisement -

Il genero, invece, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.