Catania: imprenditore minaccia il suicidio in Piazza Duomo

Il suo capannone va all'asta, lui minaccia di suicidarsi davanti al Municipio

Un imprenditore di 66 anni della provincia di Catania ha minacciato di suicidarsi impiccandosi al cestello di un camion.

Il veicolo era posteggiato davanti ad un ingresso laterale del Municipio di Catania. L’imprenditore aveva l’intenzione di bloccare la vendita all’asta del suo capannone, che era prevista per domani a seguito di una procedura fallimentare. Lo riporta il Quotidiano di Sicilia.

- Advertisement -

Questa mattina presto, si è recato a Catania e ha posteggiato il camion. Poi ha comunicato il gesto inconsulto.

È entrato nel cestello, da dove penzola una corda a “cappio”, e lo ha alzato raggiungendo l’altezza massima, minacciando di suicidarsi.

- Advertisement -

Subito intervenuti sul posto il personale del 118, i vigili del fuoco, e anche la polizia, con pattuglie per mettere in sicurezza la strada. Inoltre, il personale della Digos della Questura che ha avviato un colloquio con l’imprenditore. Anche l’assessore Pippo Arcidiacono ha avuto modo di dialogare con l’uomo.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.