Ci sarà una City Life anche alle porte di Milano

Al vaglio il progetto per replicare lo stiloso quartiere milanese a Monza, tra Piazzale Virgilio e Rondò dei Pini

Lo studio P’arcnouveau, la società che ha curato la realizzazione del City Life di Milano, ha messo gli occhi su una zona della cittadina brianzola. Tra Piazzale Virgilio e Rondò dei Pini a Monza, dunque, potrebbe sorgere una nuova piccola City Life sullo stile della sorella maggiore milanese.

Il progetto di riqualificazione dell’area monzese prevede un ampio anfiteatro verde che sarà attraversato da viottoli e percorsi pedonali, destinati alla passeggiata e altri ai runners cittadini; ci sarà anche un biolago, panchine dove rilassarsi leggendo, giochi per i bambini, e naturalmente spazi dedicati alle attività sportive e gli immancabili parcheggi auto e moto. E’ prevista la realizzazione anche di un sistema di laminazione volto al recupero e al riutilizzo dell’acqua piovana. Per questa City Life monzese si è stimato un budget che si aggira attualmente attorno a 1 milione e mezzo di euro.

- Advertisement -

P’arcnouveau ha firmato in precedenza anche di altri progetti illustri, come “Milano Verticale” e il restyling del prestigioso Hotel UNA che si trova in Porta Nuova, sempre a Milano. E’ noto anche per la sua partecipazione al Contest Reinventing Cities indetto indetto dal comune di Milano per la riqualificazione di altre zone come Piazzale Loreto. In questa occasione aveva presentato “LOVE – LOreto VErde”.

Il filo conduttore di questi progetti è indubbiamente green: si vuole restituire ai cittadini spazi rubati da cemento, traffico, auto parcheggiate in doppia fila, insomma, esattamente il contrario dell’ideale di città a misura d’uomo che persegue P’arcnouveau.