Ciampino, sveglia il fratello facendosi il caffè, questi si alza e lo sgozza

Stamattina verso le ore 7 il fratello minore di 46 anni ha ucciso il fratello Sergio Corona per averlo svegliato mentre dormiva

Photocredit:Pixabay

Nelle prime ore di quest’oggi a Ciampino si è consumata una tragedia assurda. La vittima Sergio Corona di anni 56 è stato ucciso dal fratello per un motivo più che futile. Secondo le prime indagini pare che l’uomo di 56 anni si sarebbe svegliato intorno alle 7 di questa mattina e avrebbe caricato la macchia del caffè per bere la bevanda. Azione normalissima, che fanno milioni di persone ogni giorno. Purtroppo però a Sergio il caffè è costato carissimo. Il fratello infatti, svegliatosi a causa dei rumori emessi dalla caffettiera lo ha accoltellato alla gola e al torace. Il fratello della vittima ha 46 anni e ha vibrato diverse pugnalate al fratello maggiore senza nessuna pietà. Sembra una storia horror di una serie televisiva però purtroppo non è cosi. 

Sulla scena del crimine sono intervenuti con prontezza i carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo. Appena sopraggiunti gli uomini dell’arma hanno arrestato il quarantaseienne sotto shock

Maggiori dettagli sull’accaduto 

I due fratelli vivevano insieme in un appartamento ubicato in via Cagliari insieme ad un altro fratello e la madre anziana. È stato proprio il terzo fratello che ha avvertito le forze dell’ordine una volta scorto il corpo esanime di Sergio. Le prime parole del quarantaseienne sono state queste:”sono stato io, ho perso la testa”. Secondo le forze dell’ordine l’omicida aveva uno sguardo perso nel vuoto, forse consapevole dell’errore commesso. Le accuse mosse nei suoi confronti da parte della Procura della Repubblica sono gravi: omicidio doloso di primo grado aggravato dagli abietti e futili motivi. 

Entrambi erano imbianchini ma in questo periodo di detenzione domiciliare obbligatorio per tutti vivevano a stretto contatto sotto lo stesso tetto. Non si hanno altre informazioni sul rapporto intercorrente tra i fratelli. 

Leggi anche: Femminicidio: Lorena, uccisa dal fidanzato