Ciro Grillo: gli imputati scelgono il rito ordinario

Scelgono il rito ordinario i 4 imputati

Ciro Grillo e gli altri imputati, accusati di avere stuprato una giovane nella casa di Beppe Grillo il 17 luglio 2018, hanno scelto il rito ordinario.

Gli imputati rischiano pene fino a 12 anni di carcere, e i legali dei quattro giovani hanno fatto sapere che in realtà due avrebbero preferito il rito abbreviato.

- Advertisement -

Ciro Grillo è accusato insieme ad altri quattro ragazzi di avere stuprato una giovane di origini norvegesi nella sua casa in Costa Smeralda. I quattro avevano trascorso una serata insieme in discoteca, con loro anche una amica della giovane, che nel momento in cui si consumava la violenza dormiva sul divano.

La giovane, secondo alcune testimonianze, ha fatto rientro la mattina dopo nell’albergo in cui alloggiava, e, come tempo addietro aveva riferito il gestore della struttura, era apparsa “molto scossa, strana“. Il gestore ha anche aggiunto di avere intuito che le potesse essere successo qualcosa di grave.

- Advertisement -

Al rientro a casa, la ragazza, in lacrime, ha confessato alla madre di avere subìto una violenza e così insieme sono andate a sporgere denuncia.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.