Ciro Grillo, parla la madre: “Io non ho sentito nulla”

La madre dice di non aver sentito niente. Intanto dai verbali delle chat si evincono particolari importanti

La madre di Cirlo Grillo, Parvin Tadjik, dice di non aver sentito nulla, pur trovandosi nell’appartamento adiacente quella notte.

E’ infatti saltato fuori, dai verbali resi alle autorità, che Grillo Junior non si trovasse nell’appartamento dei genitori ma in uno adiacente, per la precisione una sorta di depandance.

- Advertisement -

Tale depandance, pare sia stata gentilmente data in prestito ai Grillo da una amica della madre. “Non avevamo posto a casa per ospitare gli amici di mio figlio. Così ho chiesto a una mia amica di prestarmi la sua depandance, che si trova al numero 37 mentre casa mia è al numero 36”.

Poi continua: “Il giorno dopo non ho notato niente di strano. Mi hanno raccontato che avevano fatto una spaghettata, e che le ragazze erano rimaste lì perchè erano troppo stanche per tornare al bed and breakfast”.

- Advertisement -

Ma se la madre di Ciro Grillo dice di non essersi accorta di nulla, ciò che si evince dal tenore delle chat rese pubbliche da Il Corriere della Sera è cosa diversa.

Riporta infatti il Corriere:

- Advertisement -
  • Che è successo?”
  • “È stato forte”
  • “Poi ti dico fra’, so’ stanchissimo”
  • “Ma com’era?”
  • “Mah… niente di che…”
  • All’inizio sembrava che non volesse…
  • 3 vs 1
  • “Ho paura che quella ci ha denunciato

Questo un piccolo estratto dalla chat chiamata “Official Mostri”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.