Ciro Immobile al Siviglia

19468692009_bb587a5198_z

Colpo di calciomercato estero: il Borussia Dortmund ha ceduto in prestito Ciro Immobile al Siviglia.

I due volte detentori dell’Europa League hanno deciso di investire sulla potenza dell’attaccante italiano, reduce da una stagione non al massimo in Bundesliga, per sostituire Carlos Bacca, passato per 20 milioni al Milan. Da domani, dopo le visite mediche, sarà a disposizione di mister Unai Emery, con cui giocherà la Champions League. 

Loading...

Il Siviglia ha venduto molto, ma ha anche fatto ottimi acquisti senza spendere molto. Se ne sono andati, oltre a Bacca, Aleix Vidal al Barcellona per 16 milioni e Iago Aspas per 5 al Celta Vigo, oltre ai parametri zero M’bia al Trabzonspor e Diogo Figueiras al Genoa. Gli acquisti, oltre a Immobile, fanno leccare i baffi: il francese N’Zonzi dallo Stoke City per 10 milioni circa, il connazionale Kakuta dal Chelsea per 6, Rami dal Milan per 3, e, a parametro zero, due gioielli come il danese Krohn-Deli dal Celta Vigo e soprattutto il nazionale ucraino Evgen Konoplyanka dal Dnipro.

Ciro Immobile, nato 25 anni fa a Torre Annunziata, vicino a Napoli, ha iniziato a giocare nelle giovanili del Sorrento, per poi passare alla Juventus. Nel 2008, l’esordio in bianconero, ma in tre anni ha giocato solo tre partite con nessuna rete segnata. Nei due anni successivi è stato dato in prestito al Siena, al Grosseto e, infine, al Pescara, dove è esploso: 28 gol in 37 partite. Ciò gli è valsa la chiamata del Genoa, ma in una stagione in Liguria ha segnato solo tre reti in tante partite. Nel 2013, il Torino ha scommesso su di lui, dopo esserselo aggiudicato dai rivali juventini alle buste, e la fiducia è stata ripagata: 22 gol in 33 partite. In questa stagione, come il suo ex compagno Matteo Darmian, si è anche meritato la maglia azzurra della Nazionale, che ha vestito ai Mondiali in Brasile. A fine stagione, la scorsa estate, Ciro ha accettato la proposta di trasferirsi in Germania, al Borussia Dortmund, per giocare la Champions League, anche se l’annata del Borussia è stata buona in Europa, ma pessima in campionato, tanto che i gialloneri renani non si sono nemmeno qualificati per le Coppe. Immobile ha segnato solo tre gol tra Bundesliga, Coppa Nazionale ed Europa: un bilancio decisamente deludente per un attaccante di razza come lui, ambidestro, potente nel tiro e in area.

Ora, il Siviglia. Buona fortuna, Ciro!

Stefano Malvicini