Contrae il virus dopo puntura della zanzara zika, tutto il quartiere in quarantena

Avviata profilassi dal comune per evitare ulteriori contagi

MESTRE, Un uomo di Marghera, ha contratto il virus Zika, dopo essere tornato da un viaggio ai tropici.

Il virus è stato trasmesso all’uomo in seguito ad una puntura di una zanzara infetta, specie appartenente al genere Aedes. Il malato è stato prontamente curato ed è già tornato a casa.

ORDINANZA DI PROFILASSI PER IL QUARTIERE

Dopo l’informativa dell’Ulss 3, il Comune di Venezia ha immediatamente avviato la profilassi nell’area interessata attraverso un’ordinanza, la zona in esame per circa 200 metri di estensione.va da via Dall’Ongaro a Marghera.

Loading...

Un intero quartiere sottoposto a profilassi per evitare che qualche altro cittadino dopo aver avuto contatti con l’uomo malato, abbia contratto il virus zika.

Disinfestazione del Comune

L’ORDINANZA
Per due giorni consecutivi, venerdì e sabato dalle 5 alle 7 della mattina, gli operatori Veritas saranno incaricati del servizio di disinfestazione: effettueranno trattamenti larvicidi, adulticidi e la rimozione dei focoloai presenti anche nelle aree e cortili privati. Durante le operazioni, le finestre delle abitazioni dovranno rimanere chiuse, specie quelle “affacciate” in strada.

Le acque stagnanti, di tombini e pozzetti di raccolta dovranno essere trattate con appositi prodotti larvicidi, secondo le indicazioni degli operatori addetti alla disinfestazione, allo stesso tempo sarà indispensabile liberare le aree verdi, anche i giardini privati, e svuotare le piscine dell’acqua. Raccogliere la frutta e verdura presente negli orti e coprire tutte le piante con teli in plastica.