Coronavirus, Campania in Allerta. Altri due casi in provincia di Napoli

Pandemia Coronavirus, provincia di Napoli in allerta

Coronavirus, due casi in provincia di Napoli. Uno è confermato, l’altro non ufficialmente. Si tratterebbe di due persone residenti in Casoria, cittadina nelle immediate vicinanze del capoluogo partenopeo. Inutile aggiungere che la notizia ha seminato il panico.

Il sindaco Raffaele Bene dalla sua pagina facebook ha fatto sapere che la situazione è assolutamente sotto controllo. Naturalmente il primo cittadino ha invitato tutti alla calma asserendo che stanno prendendo tutte le misure necessarie a fronteggiare il problema. Anzi lui stesso avrebbe contattato la persona infetta, rassicurandolo e mettendosi a disposizione per qualsivoglia emergenza

Coronavirus a Casoria, un caso è sicuro, l’altro?

In merito al secondo caso, non ci sarebbe una certezza assoluta. Si tratterebbe di un cittadino residente nella zona più esterna della città. La notizia è ufficiosa, ma non ancora ufficiale. Quanto meno, Raffaele Bene non lo ha dichiarato apertamente.

Per il caso accertato, si tratterebbe di un trentenne residente in zona “Cittadella” che avrebbe contratto il virus a Brescia. Una volta rientrato è stato messo subito in quarantena assieme alla sua famiglia.

Il contagiato ha 30 anni e ha viaggiato su un treno Brescia Napoli

Il contagiato napoletano ha viaggiato su un treno tratta Brescia Napoli e potrebbe avere infettato altre persone. Inutile dire che da qualche ora, c’è una vera e propria “corsa al tampone”. I residenti hanno paura di infettare e di essere infettati. Secondo gli esperti, purtroppo, l’epidemia non ha ancora raggiunto il picco previsto, invece, per le prossime settimane.