Covid-19: i fumatori hanno meno probabilità di essere infettati, lo studio

Ecco quale correlazione c'è tra il contagio da Covid-19 e il fumo

Covid fumatori Photocredit: Pixabay

Secondo un recente studio condotto dal ricercatore cinese Zhong Nanshan, pubblicato sulla rivista medRxiv, i fumatori hanno meno probabilità di contrarre il Covid-19. Secondo i risultati dell’esperimento condotto dall’esperto asiatico, su 1099 nuovi pazienti positivi al Covid-19, quasi l’85% dei soggetti non ha mai fumato, il 2% sono ex fumatori e 137 sono fumatori attualmente (il 12,6%). Le percentuali parlano chiaro, pare proprio che i fumatori abbiano una minore probabilità di contrarre il virus.

Lo studio Francese

Nel mese di Aprile un gruppo di ricercatori del prestigioso presidio ospedaliero Pitie-Salpetriere di Parigi, guidato da Jean Pierre Changeux, hanno avviato uno studio per valutare gli effetti della nicotina sul Covid-19. Anche gli studiosi francesi hanno sottolineato che i non fumatori hanno maggiori probabilità di ammalarsi rispetto ai fumatori, ma ancora non è chiaro il motivo.

Jean Pierre Changeux ipotizza che la nicotina possa impedire al Covid-19 di aggrapparsi sulla pelle. Sempre secondo il parere dello studioso francese, è possibile che la nicotina inibisca il Coronavirus impedendogli di infettare le cellule. Sembra paradossale ma i dati scientifici sono inequivocabili, alcuni pensano che la nicotina possa diminuire addirittura la diffusione del virus.

Cosa hanno scoperto i ricercatori israeliani

Anche i ricercatori israeliani hanno confermato che i fumatori hanno minori probabilità di contrarre il virus, questi ipotizzano che la nicotina fornisca uno scudo al corpo umano ostacolando l’infezione. Il team di ricercatori condotto dal Dott. Ariel ha analizzato dati estratti da circa 3 milioni di membri adulti di Clait, ovvero il centro servizi sanitari più famoso Israeliano. I soggetti maggiormente colpiti dalla polmonite da Covid-19 sono risultati non fumatori. Il rapporto calcolato dai ricercatori è di 1 a 4, ovvero su 4 positivi al Covid-19 solo uno è un fumatore.

Quasi tutti gli esperti stanno affermando questa strana, ma vera, correlazione tra non fumatori e covid-19. Sono innumerevoli le teorie che cercano di spiegare l’eziologia, purtroppo però non c’è ancora una soluzione scientifica al dilemma.

Leggi anche: Come si lava e disinfetta la mascherina di stoffa?