Covid, in Sicilia è corsa al vaccino. Alcuni rinunciano al tampone e cedono

Sicilia prima per vaccinazioni. Sull'isola molti rinunciano al tampone e cedono.

C’è chi non cede e 10 minuti prima di timbrare il cartellino si fionda in farmacia per un tampone, e chi invece alla fine si è arreso al vaccino. E’ l’effetto del green pass obbligatorio, che continua a spaccare in due l’Italia.

Ma nei primi quattro giorni della settimana sono corsi a fare la prima dose 30mila non vaccinati, il 41 per cento in più rispetto agli stessi giorni della settimana prima. Giovedì il picco, quando “le somministrazioni di prime dosi hanno riguardato soprattutto le fasce d’età dai 29 ai 69 anni. La Sicilia è stata la prima regione in assoluto per prime dosi e l’unica che ne ha registrate un numero superiore rispetto ai richiami“, conferma Mario Minore, responsabile della task- force regionale vaccini.

- Advertisement -

Un farmacista afferma a Il Giornale: “Tra i miei clienti almeno il 10 per cento si è convinto anche perché stiamo cercando di sensibilizzare chi ancora è titubante“.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.