Cremona: sgominata baby gang, sette arresti

Il gruppo di ragazzini scatenavano risse e poi pubblicavano tutto sui social

Sette ragazzini sono stati arrestati a Cremona. Facevano parte di una Baby gang i cosiddetti “bulli social” composta da ragazzini tra i 15 e i 18 anni. Prendevano di mira i coetanei scatenando episodi di violenza solo per sfuggire alla noia come raccontano i carabinieri.

Sette arresti

Dopo diverse segnalazioni da parte dei genitori, presidi, e professori, i carabinieri hanno arrestato il gruppo. Sette sono misure cautelari (4 in carcere e tre ai domiciliari), nonché ulteriori 18 denunce in stato di libertà per reati in concorso di atti persecutori, spaccio di sostanze stupefacenti, danneggiamento, risse, rapine e tentata estorsione.

- Advertisement -

Le aggressioni filmate e postate sui social

I ragazzini filmavano e in seguito postavano tutto sui social network in particolare sulla pagina instagram «Cremona.dissing», («dissenso», «insulto»), alla quale era collegato un link all’applicazione «ThisCrush» che permetteva di partecipare ad una chat esclusivamente accessibile ai gestori della pagina e a coloro che la «seguivano». Le aggressioni erano definite «Jump» o «jumpare», che nel loro gergo voleva dire «saltare addosso» ai coetanei.

I bulli si organizzavano tramite i social, avevano delle pagine che usavano per comunicare dicevano “Oggi piazza Marconi alle 4 si jumpa“. Tutto questo per attirare l’attenzione sfidando le autorità solo per avere qualche “mi piace” in più.

Ambra Leanza
Ambra Leanza
Articolista freelance, appassionata di viaggi, lettura e scrittura

Boing le novità di marzo2024

ORIZZONTI – POKÉMON – LA SERIE IN ESCLUSIVA PRIMA TVIn esclusiva su Boing dal lunedì al venerdì alle 16.15.Prosegue l’appuntamento - in esclusiva assoluta...