Decapita la madre dopo una litigata

Uccide la madre staccandole la testa

Decapita la madre dopo una litigata

Rita Camilleri é stata decapitata dalla figlia dopo una furiosa litigata. La vittima 57enne di Sidney é stata assassinata con una ferocia inaudita dalla figlia Jessica di 25 anni.

L’omicidio é avvenuto davanti agli occhi del nipotino, poi trasportato in ospedale sotto shock.

La tragedia é avvenuta lo scorso 20 luglio intorno alle 23.30 di sera

Prima del terribile omicidio, le due donne stavano litigando animatamente, per questo i vicini di casa avevano già chiamato la polizia.

L’epilogo é stato dei peggiori, poiché le forze dell’ordine, arrivati sul luogo hanno trovato la vittima decapitata e la figlia immobile coperta di sangue. Era impassibile non ha provato neppure a scappare.

L’omicida ha ucciso la mamma utilizzando un coltello, le coltellate sono state così tante da staccarle completamente la testa, la quale è finita per strada davanti l’appartamento dei vicini di casa a St. Clair. Gli inquirenti hanno parlato di uno degli omicidi più orribili mai visti prima.

Australia, decapita la madre gli aspetti della vicenda

La testa della donna era riversa sul marciapiede esterno del vicinato. Mentre il corpo era nell’appartamento, in cucina.

Dalle prime indiscrezioni sarebbe stata la figlia a collocare la testa di fronte la casa dei vicini. Rita Camilleri é stata brutalmente uccisa dalla sua stessa figlia dopo un litigio.

Come annunciato dal suo avvocato, l’assassina attualmente ricoverata in ospedale, sarà sottoposta a perizia psichiatrica. La difesa, sarà basata sui gravi problemi di salute di cui la giovane é affetta. Jessica ha dichiarato “Ho dolore alle mani, non riesco neanche a pulire il sangue che mi ritrovo addosso.”

Iweblab