Una donna si finge uomo per fare sesso con l’amica

 

images

Inghilterra, nella contea di Cheshire, una donna con un falso nome maschile sul proprio profilo di Facebook, ha adescato una giovane ragazza facendole credere che lui, Kye Fortune, nome inventato, era l’uomo della sua vita. La ragazza, vittima di un gioco perverso a sua insaputa, ha dichiarato di aver fatto sesso per due anni con una donna che credeva fosse un uomo.

Loading...

Il millantatore, il falso uomo di origini filippine, fingeva con le sue giovani prede di essere in cura per un tumore al cervello, accattivandosi la loro fiducia sotto le lenzuola degli hotel dove andavano per fare l’amore.
Gayle Newland, il vero nome di Kye Fortune, imbarazzato per le cicatrici riportate sul corpo, bendava le vittime per creare un’atmosfera romantica e chiedeva loro di voler fare sesso a luci spente. Finito il rapporto sessuale, consumato in una stanza d’hotel, l’uomo lasciava le sue amanti dicendo di dover rintronare in ospedale per continuare le cure.

Nessuna delle ragazze ha mai capito subito l’inganno, perché l’uomo durante i rapporti usava un pene artificiale di ultima generazione simile a quello vero.
Adesso Gayle Newland, ritornata nelle vesti di donna, è accusata di molestie sessuali avvenuti tra febbraio e giugno del 2013.

Antonio Agosta