Duplice omicidio nel salernitano

mercato san severino omicio

Un ragazzo di 32 anni ha strangolato la mamma e la sorella e ha poi tentato di togliersi la vita. I fatti sono accaduti intorno alle 12.20 di oggi 4/08 presso via Cacciatore a Mercato San Severino provincia di Salerno. L’uomo, che ha riportato qualche ferita, è adesso ricoverato presso l’ospedale Cuteri sempre nel suo paese e in attesa di accertamenti. Ancora non si conoscono le cause del folle gesto. Forse un raptus di follia, una lite, rancori soppressi e il giovane si è scatenato strangolando le due donne che vivevano in casa con lui. Probabilmente un momento di “temporanea infermità mentale”, in genere l’omicidio per strangolamento è definito come il “delitto più passionale e quello spinto da grande odio” ha condotto alla morte le due parenti del trentaduenne. La madre e la sorella avevano rispettivamente 58 e 29 anni. 

Loading...