Emma Marrone: “Ogni mattina mi sveglio con il buon umore”

Emma Marrone si è confessata al settimanale F a cui ha affermato di stare bene, d'essere felice e serena e di non essere arrabbiata con la vita

Emma Marrone è stata intervistata dal settimanale F a cui ha rilasciato delle dichiarazioni che riguardano la sua vita professionale, per il momento all’apice del successo grazie all’uscita e promozione del suo ultimo disco, ma anche della sua vita privata in particolare ha fatto riferimento alla malattia che ha affrontato negli ultimi tempi e di come questo evento tragico l’ha cambiata in meglio.

L’ex vincitrice di Amici ha ammesso di essersi sentita disorientata quando ha saputo che stava male, poi ha capito che doveva affrontare le cose in modo positivo e ha pensato a tutti quelli, bambini compresi, che passano mesi in ospedale:” Ci sono ragazzine che hanno combattuto il triplo di me e adesso sono sottoterra. Ho un gran c*lo perché dopo un mese ero già a presentare il mio disco. Ti chiedi: perché proprio a me? Poi, però, ho pensato ai bambini di 8 mesi negli ospedali. Invece di incattivirmi, credo che la malattia mi abbia reso più dolce. Tutte le mattine mi sveglio con il buonumore, sono diventata ancora più sensibile.

- Advertisement -

Emma Marrone: “La malattia mi ha cambiata in meglio: oggi sono più dolce”

Emma Marrone è felice, ammette che la malattia l’ha cambiata in meglio oggi è una persona più dolce e sensibile e non è affatto arrabbiata con la vita, anzi è decisa e vuole godersi ogni cosa che le viene offerta: “Non significa che oggi non ho paura: quella ce l’avrò sempre. Ma la combatto con la voglia di vivere. Accettare di stare di nuovo male, mi ha aiutata ad arrivare all’intervento con serenità. Sono entrata in sala operatoria col sorriso e ne sono uscita nello stesso modo. L’operazione non mi ha incattivita: non sono arrabbiata con la vita, al limite alla vita sono grata.” La cantante ha fatto tutto alla luce del sole, non ha nascosto niente neanche ai suoi followers che in tal modo le hanno potuto manifestare la loro solidarietà e il loro sostegno molto apprezzato da Emma.

- Advertisement -