Estate 2015: il Gay Village è alla sua XIV edizione

int

E’ stata inaugurata lo scorso 18 giugno a Roma la XIV edizione del Gay Village.

Un appuntamento che da anni ravviva le notti estive romane, con spettacoli, concerti, presentazioni di libri, sport, musica, cibo e molto altro ancora.

Loading...

La location è quella ormai abituale dell’Eur al Parco del Ninfeo (Via delle Tre Fontane angolo Via dell’Agricoltura). Qui fino al 12 settembre ogni sera sarà, dunque, possibile assistere ad eventi diversi, divertirsi e trascorrere momenti di allegria e di  condivisione in un clima confortevole ed ospitale.

Dal giovedì al sabato i cancelli del Gay Village apriranno alle 19.00 e sarà possibile entrare gratuitamente in base alle seguenti modalità: giovedì fino a 300 persone, venerdì fino a 400 e, infine,  sabato fino a 500.

Superati tali numeri sarà, invece, necessario acquistare il biglietto, che ha un costo di 10,00 euro il giovedì, 13,00 euro il venerdì e 18,00 euro il sabato.

dentSe si vogliono avere informazioni più dettagliate è possibile inviare una mail all’indirizzo ufficiale della manifestazione – redazione@gayvillage.it – oppure basta visitare il sito dell’evento, all’interno del quale è presente il programma dettagliato di ogni serata.

Proprio in questo momento in cui l’America ha appena approvato i matrimoni gay e Roma ha detto si alle unioni civili, la testimonianza che sia possibile il superamento di stereotipi ormai obsoleti e datati è fondamentale. Il Gay Village da anni rappresenta proprio la volontà di tantissime persone, gay, etero, trans, bianche, nere, giovani, vecchie e chi più ne ha più ne metta, di dire basta alla discriminazione, alla lotta alla diversità, all’oscurantismo, che da secoli segna paesi e culture, che amano invece definirsi aperte e progressiste.

Quest’anno più che mai esserci è importante, proprio per metterci la faccia, per aiutare Roma a crescere e ad affacciarsi realmente al panorama mondiale quale città del XXI secolo.

Ringraziamo il sito del Gay Village perle foto, che abbiamo voluto qui condividere e diffondere con i nostri lettori.