Francesco Gabbani: “Vaccinarsi è un segnale di civiltà”

Francesco Gabbani prossimi a debuttare al cinema e in attesa dell'uscita del suo nuovo album ha rivelato la sua posizione sui vaccini

Nella polemica vaccino anti Covid si o no, green pass si o no intervengono anche i personaggi noti: esponenti della musica come quelli del cinema e della tv non hanno mancato di rendersi testimonial anche in modo indiretto di una campagna vaccinale che necessita d’essere incoraggiata.

Tra i vip che non hanno esitato a schierarsi contro i no vax Francesco Gabbani che in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera ha confermato d’essersi vaccinato perchè lo ritiene un atto di civiltà: “Non credo negli slanci complottisti. Vaccinarsi è un segnale di civiltà. Non possiamo più permetterci di andare a intermittenza come in questi due anni.” Una posizione chiara e netta che il cantante, prossimo a debuttare al cinema per la prima volta nelle vesti d’attore, ci tiene a rendere pubblica sperando d’essere d’aiuto per convincere qualche indeciso.

- Advertisement -

Lo scorso Luglio Gabbani si è anche sottoposto ad una delicata operazione alle corde vocali, un intervento che lo ha costretto a stare lontano dalla musica per alcune settimane ma che tuttavia gli ha consentito di continuare a lavorare alla realizzazione d’alcuni progetti importanti in cui crede. Nell’intervista il cantante ha anche parlato del suo nuovo singolo La rete a cui seguirà l’uscita del suo nuovo album.

Francesco Gabbani sul caso Salmo: “Lo stimo, ma non lo avrei fatto

Francesco Gabbani ha anche commentato il caso Salmo, com’è noto il rapper qualche settimana fa ha sfidato le regole per prevenire i contagi creando un polverone social davvero polemico. Un caso di cui si è molto parlato di cui Gabbani si è fatto una sua opinione.

- Advertisement -

Pur conoscendo Salmo e nutrire per lui una stima artistica e non solo il cantante ha rivelato di non condividere le sue scelte: “Una cosa del genere sta nel suo modo di essere e nel suo linguaggio, ma è stata una mancanza di rispetto delle regole. Allora siamo tutti fessi noi che le abbiamo rispettate? Non giudico l’atto, ma non lo avrei fatto.”