Frosinone, lite tra due 14enne finisce con accoltellamento

14enne accoltella un coetaneo durante una rissa. Rischia condanna per tentato omicidio aggravato dai futili motivi

Uno sguardo di troppo, forse qualche parola in più, poi la rissa ed infine l’accoltellamento. E così un 14enne ha ricevuto una coltellata all’addome, e ha denunciato il suo aggressore. Il giovane è stato sottoposto ad intervento chirurgico e ha riportato una prognosi di 15 giorni.

I fatti sono avvenuti sabato 20 novembre, ma il giovane, insieme ai suoi genitori, ha sporto denuncia solamente adesso, mettendo nero su bianco l’accaduto.

- Advertisement -

Quella sera, tutto sarebbe iniziato da degli sguardi di troppo e con “fare minaccioso” del coetaneo che poco dopo lo ha accoltellato. Prima si è avvicinato a lui con aria di sfida, cercando una rissa, ma a sedare gli animi era intervenuto un amico del ragazzo successivamente ferito. L’aggressore si è così allontanato, ma è ritornato poco dopo accompagnato da amici. La rissa è proseguita e ad un certo punto l’aggressore ha estratto il coltello dalla tasca e ha sferrato un fendente contro il ragazzo.

Ora rischia una condanna per tentato omicidio, aggravato dai futili motivi.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.