Frutta e verdura autunnale: sfrutta questi ingredienti per tornare in forma

L'autunno 2020 è arrivato subito con pioggia e freddo, una situazione atmosferica che i meteorologi avevano previsto e annunciato. I week end di settembre e ottobre negli anni scorsi si potevano sfruttare per continuare ad andare al mare, fare gite fuori porta ma con i sapori, gli alimenti e i colori dell'autunno. Proprio di questi parliamo e li portiamo in tavola per mantene quei chili in meno che siamo riusciti a perdere tra mare e bella stagione.

Per poterci mantenere in forma attraverso l’alimentazione è importante sapere quanto dobbiamo mangiare ogni giorno e soprattutto come. L’acquisto di frutta e verdura autunnale e quindi stagionale, ci orienta verso una preparazione di piatti e di pasti attenti nella qualità e nel loro apporto calorico e alimentare. E’ anche una scelta che fa bene all’economia e all’ambiente perché si privilegiano alimenti prodotti a chilometro zero o che necessitano di pochissimi trasporti nazionali.

Prima di vedere che frutta e verdura fa molto bene in autunno parliamo di quantità di cibo. Uomo, donna, bambini e adolescenti devono assumere ogni giorno un numero di calorie preciso per poter avere le giuste energie giornaliere. La quantità indicata dai medici e riportata anche sulla confeziono di molti alimenti è sopra le 2000 calorie/dì fino a 2700 per l’uomo, da 1800 a 2200 calorie per le donne. Questi dati variano poi in base a quanto movimento si fa e anche a condizioni di salute e età.

- Advertisement -

Dall’estate all’autunno: non spariscono insalate e piatti freschi, anzi…

Tra autunno ed estate possiamo dire una cosa importante: non spariscono le macedonie, le insalate fresche, le risottate fresche e i barbecue. E’ il cambiamento stagionale che tutti temono ma frutta e verdura autunnale si possono mangiare sia fredde che calde. Si prediligono nel secondo modo perché si va verso temperature basse.

Si può anche affermare che accanto delle ricette complesse che richiedono forno e cottura a fuoco, si possono abbinare delle preparazioni crudiste molto saporite o medio tiepide. Pensiamo ad esempio a zucca e zucchine saltate semplicemente in padella con qualche odore e una spolverata di pinoli, spezie, un filo di olio a crudo: il piatto di vitamine e energie è pronto! Ed è proprio con questa premessa che iniziamo il nostro primo elenco di alimenti autunnali che ci mantengono in forma o ci aiutano a dimagrire.

- Advertisement -

Frutta e verdura autunnale: ecco alcuni ingredienti e le loro proprietà salutari

La lista completa è stilata da The Beet che aggiunge anche importanti informazioni mediche e scientifiche. Dei 21 alimenti proposti, abbiamo scelto nove ingredienti tra frutta e verdura autunnale presente in tutte le nostre regioni.

Mele ricche di vitamine A, B1, B2, B6 e folato. Un frutto da mangiare con buccia o senza buccia, a macedonia oppure cotta, fornisce fino a 95 calorie e tanta fibra alimentare.

- Advertisement -

La zucca non si mangia solo a natale o a novembre, mese di halloween. E’ una verdura che si può acquistare in più stagioni ed è ricca di vitamin A e B. Si presta a tantissime ricette fredde e calde, dolci e salate. Sapete che sono ottime per contrastare acne e problemi di pelle? Insomma un alimento da non far mancare.

In Italia abbiamo le barbabietole rosse, ortaggi rossi legati a folgie verdi lunghe. Si tratta di una verdura biennale raccolta da giugno a ottobre che si presta bene a contorni, piatti unici, condimenti per primi piatti e vellutate. Indicata per chi soffre di carenze di ferro e magnesio integra la vitamina B6, C e l’acido folico.

I Broccoli sono un ortaggio importante per la cucina italiana. La minestra di broccolo, pasta e broccoli, stufati, torte salate e contorni. Il broccolo è la verdura più associata all’alimentazione sana e dietetica, facciamo uno strappo proponendole anche nella versione fritta da gustare con amici almeno una o due volte al mese.

Inseriamo un altro orgaggio, i cavoletti di Bruxelles, semplici da preparare al forno o in padella con una spolverata di parmiggiano e formaggio. Solo così, con un filo d’olio e una fetta di pane compongono un secondo piatto o contorno nutriente.

Abbiamo parlato di insalate e verdure da gustare fredde anche in autunno. Ebbene, il cavolfiore con il suo basso contenuto calorico è una verdura che piace a piccoli e grandi. Da gustare freddo con una spruzzata di limone e un filo di olio di oliva, oppure saltato in padella con odori o al forno.

Mirtilli rossi, un frutto piccolo ma diventato importante in Italia dopo la pubblicazione e la scoperta delle loro proprietà vitaminiche e salutari. Ricche di rame, vitamina k e manganese fanno bene alla pelle, ai capelli e hanno proprietà antibatteriche. Potete preparare dei succhi di frutta naturali in casa, usarli per torte o marmellate.

Arriviamo adesso ai fagiolini che non mancano mai nella tavola. I bambini li adorano soprattutto ad insalata, sono ricchi di ferro e mangiabili sia freddi che saltati in padella con un po’ di sugo. Non contengono colesterolo e sono importanti anche per la salute delle ossa. Nelle ricette vegane vengono usati per creare hamburger vegetali o polpettoni cruent free.

Abbiamo parlato delle mele e non possiamo escludere le pere, questi due frutti sono presenti in grandi quantità e varianti in Italia quindi acquistatene tante e consumatele tra merende e dopo pasti salutari.

Iole Di Cristofalo
Iole Di Cristofalo
Articolista e web copywriter