La Germania si scatena, demolito il Portogallo

germania (2)

Muller devastante, Ronaldo dov’eri?

Ieri pomeriggio nell’Arena Fonte Nova si è disputato il big-match Germania-Portogallo, in campo presenti, il pallone d’oro non che neo campione d’Europa Cristiano Ronaldo e tre quarti dei vincitori della Bundesliga. La Germania fa il suo gioco, corre, lotta e grazie ai gioielli Gotze, Muller ed Ozil, il traffico a centro campo viene gestito magistralmente, per gli attaccanti portoghesi arrivare in porta è stato veramente un impresa titanica dato che dovevano affrontare prima i colossi Khedira e Tony Kroos e successivamente i pilastri della difesa tedesca Hummels e Mertesacker.

Loading...

germania

Il Portogallo invece è disordinato ed impaurito, nei minuti iniziali del primo tempo si è vista qualche giocata sublime da parte di Ronaldo e Nani, ma poco dopo vengono assuefatti dalla gestione palla dei tedeschi, l’espulsione del solito Pepe darà il via alla disfatta delle furie rosse. Diventerà una vera e propria furia rossa il capitano del Portogallo,quando assisterà, prima alla trattenuta evitabile di Pereira che ha regalato il calcio di rigore a Muller e successivamente all’espulsione per una testata sempre ai danni di Muller, da parte del suo connazionale Pepe. Quando Khedira, compagno sia di CR7 che di Pepe nel Real, andrà a consolare prima il difensore e poi il pallone d’oro, lo sguardo di Ronaldo verso di lui sembrava volesse dire ” Povero me che ho un individuo del genere in Nazionale”. Il primo tempo si conclude quindi con un netto 3-0, al 12″ Muller porta in vantaggio la sua squadra trasformando il calcio di rigore, al 32″ Hummels va in goal con un incornata vincente da calcio d’angolo, al 37″ viene espulso Pepe ed al 45 esimo ancora Muller realizza la sua doppietta personale.

Il ct Portoghese Bento corre ai ripari nel secondo tempo, ma la partita la fa ancora una volta la squadra di Low, tutto il Brasile attendeva Cristiano Ronaldo ma ieri non si è presentato in campo, tifosi e spettatori dopo aver visto la performance di Messi il giorno prima, pensavano ad una risposta del pallone d’oro che però non è arrivata, al 78 esimo arriva invece la tripletta di Thomas Muller, che da solo ha spazzato via il Portogallo.

 

Lebowski: Cos'è... cos'è; che fa di un uomo un uomo, signor Lebowski? Drugo: Non... non lo so, signore. Lebowski: Essere pronti a fare ciò che è più giusto. A qualunque costo. Non è questo che fa di un uomo un uomo? Drugo: Sì, quello e un paio di testicoli.