GFVIP, Alfonso Signorini bilancio sul reality: “Di qualcosa sono pentito, ma…”

Intervistato da Repubblica Alfonso Signorini ha fatto un bilancio del GFVIP: le dichiarazioni del giornalista

Dopo più di 5 mesi il GFVIP si avvia verso la fine e Alfonso Signorini fa un bilancio su quello che è stato il reality più lungo. Intervistato da Repubblica il giornalista ha parlato soprattutto del caso Alda D’Eusanio squalificata immediatamente in seguito alle dichiarazioni rese su Laura Pausini. Signorini è rimasto sconvolto da quanto detto dall’ex gieffina e non si aspettava da lei un comportamento del genere, ma non ha ritenuto opportuno scusarsi con Laura Pausini per conto di Alda D’Eusanio.

“Quando ho sentito Alda mi sono agghiacciato, ho capito che era una scheggia impazzita e ho voluto l’espulsione immediata. Mi è dispiaciuto. Le scuse alla Pausini? Se l’avesse detto nel mio serale sarei stato responsabile, deve chiedere scusa la D’Eusanio. Ma mi dispiace per Laura e la chiamerò.” Il direttore di Chi ha manifestato anche la sua indignazione in merito alle parole offensive dell’Elia nei confronti di Samantha De Grenet, una brutta pagine di televisione:

- Advertisement -

Orrende. Ci mancherebbe, dico la verità, l’unica cosa di cui mi pento è non aver sentito la battuta di Mario Balotelli, ho rimproverato i miei. La Elia ha sbagliato e mi sono vergognato di non aver interrotto quella pagina. Ho sbagliato”. Signorini è soddisfatto anche del risultato ottenuto dal GFVIP in fatto di auditel, il reality è cresciuto settimana dopo settimane e il pubblico si è molto affezionato ai vipponi. Tanti i messaggi di condoglianze ricevuti da Signorini per Dayane Mello, la modella è entrata nel cuore dei fan del reality.

Alfonso Signorini: “Non parteciperei mai al reality”

Alfonso Signorini ha poi confermato che non farebbe mai il GFVIP, non perché è contrario al reality ma solo non potrebbe fare a meno delle sue abitudini: “No mai. Non perché sia snob, non ho un pregiudizio nei confronti di questi programmi, ma mi mancherebbero i miei riti quotidiani a cui non sono più disposto a rinunciare”.

- Advertisement -

Il conduttore ha poi elencato di cosa non potrebbe fare a meno: “Non è che siano chissà che cosa: il pianoforte, il mio gatto, la mia casa, i miei incontri notturni quando ci sono. Sono stato fidanzato 14 anni con Paolo, ognuno ha deciso di fare la sua vita, ma ci amiamo più di prima. Sulla carta tutto più facile, in realtà molto più difficile“.

- Advertisement -

Panini Comics celebra Deadpool

Deadpool, il Mercenario Chiacchierone del grande Universo Marvel,torna protagonista al cinema con Deadpool & Wolverine, film Marvel Studios nelle sale italiane a partire da...