Giorno della Memoria, per non dimenticare la Shoah, eventi e celebrazioni

Il 27 gennaio si ricorda il Giorno della Memoria data in cui vennero liberati i pochi sopravvissuti alla Shoah

Oggi 27 gennaio si celebra la Giornata della Memoria, si ricorda il 27 gennaio del 1945 quando le truppe sovietiche entrarono ad Auschwitz rivelando al mondo tutto l’orrore della Shoah e i campi di concentramento, salvando i pochi superstiti. Sono passati 76 anni da allora ma il ricordo è ancora vivo negli occhi di chi lo ha vissuto, “non ho mai perdonato, come non ho mai dimenticato“, ha dichiarato Liliana Segre.

Giorno della Memoria: eventi e iniziative

In occasione della Giornata della Memoria numerose sono le iniziative che coinvolgono studenti sulla riflessione dell’olocausto. Alle 11:00 il presidente Mattarella al palazzo del Quirinale terrà le celebrazioni ufficiali: parteciperanno la Ministra Lucia Azzolina, la presidente dell’UCEI (Unione delle Comunità Ebraiche Italiane), Noemi Di Segni e Sami Modiano, sopravvissuti all’Olocausto che daranno la propria testimonianza.

- Advertisement -

Alle 10:30 la cerimonia sarà preceduta sempre al Quirinale dalla premiazione delle scuole che si sono distinte nel concorso “i giovani ricordano la Shoah“. Il concorso promosso dal Ministero dell’Istruzione è arrivato alla sua 19esima edizione e prevede la stretta collaborazione con l’UCEI. Il concorso è rivolto a tutte le scuole di primo e secondo ciclo con l’obiettivo di promuovere e far conoscere la tragedia dell’olocausto affinché non venga dimenticata.

Iniziative sui social, concerti, racconti e testimonianze

Sulla piattaforma facebook sempre alle 10.30 e sul canale Youtube delle Biblioteche di Roma della casa della memoria, si terranno in via streaming una serie di incontri, dibattiti, presentazioni editoriali, video e letture. Gli altri appuntamenti sono alle ore 16.00 la lettura da parte dell’attrice Ottavia Piccolo di brani tratti da L’inferno di Treblinka di Vasilij Grossman.

- Advertisement -

Alle 17.10 ci sarà l’intervista a Boris Cyrulnik, autore de La vita dopo Auschwitz. Alle 18.20 ci sarà un racconto Come sono sopravvissuto alla scomparsa dei miei genitori dopo la Shoah. Alle 18.20 il concerto dal vivo Se il cielo fosse bianco di carta a cura del Circolo Gianni Bosio e alle 19.00 la proiezione del film Pecore in erba, introdotto da Francesca De Sanctis con il regista Alberto Caviglia in collaborazione con il centro cultura ebraica.

- Advertisement -

Ambra Leanza
Ambra Leanza
Articolista freelance, appassionata di viaggi, lettura e scrittura

Panini Comics celebra Deadpool

Deadpool, il Mercenario Chiacchierone del grande Universo Marvel,torna protagonista al cinema con Deadpool & Wolverine, film Marvel Studios nelle sale italiane a partire da...