Giugliano (NA), 37enne ferisce la compagna con dieci coltellate: arrestato

L'ennesimo femminicidio, Questa volta in Campania. Un uomo colpisce la sua compagna con dieci coltellate. E' arrestato. La donna, ricoverata in ospedale, non è in grave pericolo

L’ennesimo tentato femminicidio in Campania, questa volta a Giugliano, in provincia di Napoli. In seguito ad una lite con la sua compagna, un uomo di 37 anni è stato arrestato ieri sera con l’accusa di tentato omicidio e maltrattamenti.

Ricostruzione dell’aggressione

Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri della stazione e della sezione radiomobile di Giugliano, l’uomo, che è originario del posto e incensurato, in una discussione con la sua compagna all’apparenza per motivi sentimentali, l’ha colpita con un’arma da taglio, provocandole serie ferite. Il 37enne ha inferto alla donna dieci coltellate colpendola ripetutamente con un coltello o un cacciavite – ancora al vaglio degli inquirenti – su diverse parti del corpo, fino alla zona lombare. A sua volta, lui si è ferito alla mano.

- Advertisement -

La donna si trova ora sotto osservazione in ospedale in prognosi riservata, mentre l’uomo è stato condotto nel carcere di Poggioreale, dove attende la convalida del fermo. Sarà giudicato per direttissima e rischia una pesante pena in caso di condanna.

Ora gli inquirenti dovranno accertare che in passato non ci siano state altre violente liti tra i due: sentiranno la donna quando sarà in condizioni di collaborare.