Giulia de Lellis spiega: “A Sanremo non volevo presentare, ma cantare”

Giulia de Lellis spiega sui social con un video post il pettegolezzo su Sanremo, non voleva presentare ma presentare le sue canzoni

Giulia de Lellis

Giulia De Lellis spiega attraverso un post video su Instagram i pettegolezzi che sono circolati in queste ore in merito ad una sua partecipazione a Sanremo 2020, l’influencer ha letto e sentito di tutto e di più e molte cose non corrispondono alla realtà. Francesco Facchinetti suo manager non l’ha proposta come conduttrice del Festival, non è ancora all’altezza è troppo giovane, ma come cantante a quanto pare la De Lellis dopo aver conquistato il mercato editoriale vuole approdare in quello musicale certa di ripetere il successo del libro “Le corna stanno bene con tutto…”.

Giulia ha spiegato che c’è stato un grosso malinteso e che il no dei vertici Rai si riferisce alla sua partecipazione come cantante: “Francesco non mi ha mai proposta come presentatrice e nessuno ci ha mai detto “no”, co-presentatrice poi. In merito a questo c’è un altro errore: Francesco mi ha proposta a Sanremo ma come artista per cantare finalmente ed esibirmi cantando i miei pezzi, le canzoni sulle quali ho lavorato ultimo anno e li mi hanno detto no quindi hanno sbagliato.

Giulia de Lellis: “Volevo solo cantare…”

Giulia de Lellis rivela d’essere impegnata da più di un anno nella realizzazione di alcuni pezzi musicali e l’unico motivo per cui Facchinetti l’ha proposta per la kermesse canora era quello di debuttare nella musica, ma ha ricevuto un rifiuto. L’influencer poi ribadisce che non è ancora pronta per presentare Sanremo, non avrebbe mai permesso a Facchinetti di proporla in quel ruolo è consapevole di non averne la competenza: “Mi sento troppo giovane poi per andare a fare la co-presentatrice di Sanremo… non mi sento ancora. No, non siamo andati lì per quello… come artista però sono pronta a diventare ufficialmente internazionale!