Guendalina Tavassi: “Mia figlia può aver un dialogo con me”

Guendalina Tavassi invita la figlia a risolvere i loro problemi in forma privata, non andrà in nessun salotto televisivo a parlarne

Guendalina Tavassi

Gaia Nicolini appena 15enne negli ultimi giorni ha aggredito la madre l’ex gieffina Guendalina Tavassi accusandola di non essere un buon genitore, la ragazza che vive con il padre lamenta un’assenza continua e un disinteresse dell’influencer nei suoi confronti un atteggiamento che la giovane adolescente non può far altro che denunciare pubblicamente e questo, per molti, solo per attirare l’attenzione del pubblico.

La risposta di Guendalina è arrivata puntuale, l’ex gieffina è convinta che Gaia sia manipolata da persone che vogliono solo avere 5 minuti di popolarità:”Lei è stata manipolata da persone bramose di fama, desiderose di togliere serenità alla mia vita, forse nel tentativo di renderla simile alla loro. Sono della vecchia scuola e ritengo che i panni sporchi, ammesso che vi siano, si lavano in famiglia. Mia figlia può avere un dialogo può avere un dialogo costruttivo con me, lei lo sa in cuor suo”

Guendalina Tavassi non parlerà di questa vicenda in tv

Guendalina Tavassi ha poi detto che non parlerà di questa vicenda in nessun salotto televisivo, anzi consiglia alla figlia d’avere un dialogo costruttivo con lei possono parlare e risolvere qualsiasi cosa insieme discutendone:”Non parlerò mai di questa vicenda in programmi tv o altro, non alimenterò questo marciume. Sono una madre che ama la figlia, non il mostro che qualcuno vuole farmi sembrare.” Per il momento la giovane ragazza può rispondere alla madre in forma privata, può provare a parlarle ma a quanto pare dietro tutto potrebbe esserci proprio l’ex marito di Guendalina.