Il cantante di Amici Michele Merlo ricoverato in gravi condizioni per una leucemia fulminante

Michele Merlo ricoverato per emorragia cerebrale a seguito di una leucemia fulminante: è grave

Grave malore per l’ex cantante di Amici Michele Merlo. A soli 28 anni è stato colpito da una leucemia fulminante, a darne comunicaizione sui social è la famiglia del giovane, che ha pubblicato un cominicato: “È ricoverato in gravi condizioni nel reparto rianimazione dell’ospedale Maggiore di Bologna, dove è stato sottoposto a intervento chirurgico d’urgenza nella notte tra giovedì e venerdì scorsi a seguito di emorragia cerebrale scatenata da una leucemia fulminante improvvisa”.

Il 2 giugno Michele aveva postato una foto, con sotto la descrizione: “Vorrei un tramonto ma mi esplode la gola e la testa dal male. Rimedi?”. Un post che, col senno di poi, suona come tremendamente premonitore.

- Advertisement -

Tanti i messaggi di affetto e supporto, anche da parte di vip come Emma Marrone, che ha pubblicato Twittato: “Forza amico mio. Non mollare! Ti voglio bene Michele!”. Ma tra i tanti messaggi, si distinguono (purtroppo in negativo) anche quelli dell’odio no-vax, e come sempre alcun di questi soggetti non mancano di mostrare la loro totale mancanza di tatto e perspicacia. A portare il fatto all’attenzione è Libero Quotidiano.

Scrive qualcuno, (riferendosi ai post di dissenso nei confronti dei no vax postati da Michele), : “Faceva anche lo spiritoso”. Un commento orrendo e che testimonia la aberrante capacità dell’essere umano di mostrarsi sempre privo di qualunque parvenza di sensibilità ed empatia. Secondo il simpatico “commentatore” la causa della leucemia sarebbe stata scatenata dal vaccino. Una teoria quantomeno (per usare un eufemismo) fantasiosa, dato che, tra l’altro nessuno sa se Michele si fosse vaccinato o meno.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.