Il figlio ingerisce candeggina e lei si butta dal terzo piano: entrambi sopravvissuti

Presa dal panico, l'estremo gesto

Il figlio ha ingerito per errore della varichina diluita con acqua e la madre, accortasi di quanto accaduto, presa dal panico, si è lanciata nel vuoto, dal terzo piano. E’ accaduto questa mattina in una via del centro abitato di Francavilla Fontana, nel brindisino. La donna di circa 41 anni, e il figlio di 6 anni sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale Perrino di Brindisi.

Sull’accaduto indagano i carabinieri. In un primo momento la versione era diversa: la madre avrebbe fatto bere il mix al piccolo, ma in realtà sarebbe andata diversamente.

- Advertisement -

Il dramma si è consumato intorno alle 8:00. La donna si sarebbe accorta della ingestione accidentale a seguito di alcune lesioni ed ustioni all’interno della bocca. Poi la 41enne ha tentato l’estremo gesto, lanciandosi nel vuoto. Fortunatamente la donna è sopravvissuta all’impatto. Alcuni passanti si sono resi conto di quanto accaduto e hanno chiamato l’ambulanza.

I carabinieri della compagnia di Francavilla ricostruiranno l’esatta dinamica della vicenda. La donna ha riportato molteplici fratture ed è ricoverata in prognosi riservata nel reparto Rianimazione. Il bambino, invece, è stato trasferito nell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari, dove verrà ricoverato in Terapia intensiva.

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...