Il nome di Parigi:

blogdicultura_89d6823117ddc62869ede40c018fa0ed

Alcuni, dei 129 nomi:

Alexander Nick, 41 anni, inglese, lavorava per gli Eagles of Death Metal che suonavano a Bataclan; Ben Khalifa Saadi Halima, 36 anni, tunisina; Ben Khalifa Saadi Houda, 35 anni, tunisina; Mosser Marie, lavorava per la casa discografica Universal ed era al concerto; Ayad Thomas, lavorava per la casa discografica Universal ed era al concerto; Perez Manu, lavorava per la casa discografica Universal ed era al concerto; Decherf Guillaume B., giornalista e critico musicale; Diakite Asta, cugina del giocatore della nazionale francese Lassana Diarra; Dogan Elif, belga, è morta con il compagno Milko JozicGonzález Juan Alberto, 29 anni, spagnolo; Gonzalez Nohemi, 20 anni, studentessa della California State University; Houd Djamila, 41 anni, francese; Jozic Milko, 47 anni, belga, ingegnere, è morto con la compagna Elif DoganRibet Valentin, 26 anni, avvocato penalista francese (morto al Bataclan); San Martin Elsa Veronique Delplace, 34 anni, cilena, morta con sua madre, Patricia San Martín Núñez, 58 anni; Solesin Valeria , 28 anni, italiana, dottorando alla Sorbona; Valle Luis Felipe Zschoche, 35 anni, cileno, musicista.

Loading...

Mai un nome letto su questa lista potrà dare Pace ma forse aiuterà Madri, Padri, Figli, Fratelli, Nonni, ad avere risposte sui propri cari. Rimarremo in attesa di nuovi aggiornamenti, aspettando in silenzio di fronte ad una tale strage, capace di mettere in ginocchio Parigi.

La Ville Lumiere il 13 novembre si è spenta ed il mondo in sua riconoscenza ha scelto di illuminare i propri cieli con il tricolore Francese. Delle luci e colori che valgono più di mille parole rimanendo in silenzio di fronte a tanto dolore.