Incidente sulla Agrigento-Raffadali: muore 29enne empedoclino

Sull’altra automobile viaggiavano due giovani di 20 e 21 anni

Tragedia lungo la strada statale 118, tra Agrigento e Raffadali. Uno schianto frontale tra due Volkswagen Golf ha messo fine alla vita di un giovane di 29 anni. Si tratta di Francesco Mannella, un operatore ecologico di Porto Empedocle. Scattati i soccorsi, sul posto sono giunte ben due ambulanze, i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento e i carabinieri del Nucleo Radiomobile.

I sanitari si sono immediatamente resi conto della gravità del giovane e l’hanno condotto con urgenza, in codice rosso, presso l’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Per il ragazzo c’è stato poco o nulla da fare: è deceduto a causa delle gravi ferite riportate. Sull’altra automobile viaggiavano altri due giovani di 20 e 21 anni. Questi fortunatamente hanno riportato ferite più lievi e sono stati trasferiti in ospedale per tutti gli accertamenti del caso. 

- Advertisement -

2 dei 3 ragazzi sono stati estratti dalle lamiere

I carabinieri hanno effettuato i rilievi dell’accaduto per capire l’esatta dinamica dell’incidente. I mezzi sono andati completamente distrutti, tant’è che i vigili del fuoco hanno faticato ad estrarre dalle lamiere 2 dei 3 ragazzi coinvolti nel sinistro. Si attendono le prossime ore per avere più dettagli sul caso: si cerca di capire a cosa sia stato dovuto il terribile schianto frontale. 

Regali per stupire i bambini: esperienze che alimentano la curiosità e...

Quando si pensa a regali per i bambini, si è soliti considerare oggetti materiali, spesso dimenticando l'inestimabile valore delle esperienze che, oltre a stupire,...